Nutella cambia la ricetta: i fan in rivolta sui social

Nutella cambia la ricetta: fan in rivolta sui social

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Agli inizi Nutella, crema al cioccolato e nocciole inventata da Pietro Ferrero, era una pasta solida che si tagliava a fette. Fu suo figlio Michele a darle la consistenza attuale, cambiando in parte la ricetta e rilanciandola nell’ormai celebre barattolo di vetro. Lo stesso che troviamo in commercio ancora oggi. Il nome “Nutella” deriva da “nut” (nocciola detto in inglese) e il suffisso “ella” presente in molti prodotti italiani, come ad esempio la mortadella, la mozzarella, la tagliatella, conosciuti ovunque nel mondo.

[adrotate banner=”6″]

La Nutella cambia la sua formula

E così è stato anche per l’irresistibile crema, arrivata sul mercato il 20 aprile del 1964. La stessa che ancora oggi si consuma sia in Italia che in altri paesi. Negli ultimi tempi, invece, i fan di tutto il mondo della Nutella sono parecchio risentiti. Pare infatti che la crema abbia leggermente modificato la sua leggendaria ricetta, fonte di gioia per i bimbi e di consolazione per gli adulti. Il cambiamento della sua formula è stato notato dall'”Hamburg Protection Center”, un gruppo di consumatori tedeschi che ha notato nella crema un colore meno scuro e più brillante.

La stessa Ferrero ha ammesso che sono cambiate leggermente le proporzioni: dal 55,9 al 56,3% gli zuccheri e dal 7,5 all’8,5%  il latte scremato in polvere. Di contro è stata diminuita la quantità di grassi, passata dal 31,8 al 30,9%. Dalla nota azienda, intanto, è stato fatto notare che il gusto di base è rimasto inalterato, e che la ricetta della Nutella subisce comunque cambiamenti periodici.

Ferrero ammette di aver modificato le proporzioni della ricetta, ma non il gusto

Ai fan mondiali, irritati per la diminuzione della percentuale di nocciole e cacao a vantaggio di latte in polvere e zucchero, il cambiamento non è proprio andato giù. Tanto è vero che inveiscono contro la Ferrero con l’hashtag #boycottNutella, tra i più discussi in questi giorni su Twitter.

Via

Autore dell'articolo: Cesare Di Simone

Passione sfrenata per tutto ciò che è tecnologico utente di lungo corso Android e sostenitore di tutto ciò che è open-source e collateralmente amante del mondo Linux. Amante della formula uno e appassionato dell'occulto. Sono appassionato di oroscopo mi piace andare a vedere cosa dicono le stelle quotidianamente.