Ordine sulla richiesta di spareggio scudetto: “L’ha chiesto Marotta poiché nel duello punto a punto con il Milan si è rischiato di…”

 

Nelle ultime ore si è molto parlato della nuova regola che sarà ufficializzata nelle prossime settimane, ovvero quella di abolire la classifica avulsa tra due squadre che arriveranno a pari punti in testa alla classifica (ma anche in zona retrocessione), dove quindi si giocherà, qualora se ce ne fosse bisogno, lo spareggio, abolito ormai dalla stagione 2005-06.

A riguarda il giornalista Franco Ordine nel suo editoriale su “MilanNews” ha rivelato chi è stato l’ideatore di questo cambiamento, ossia l’amministratore dell’Inter Beppe Marotta. Di seguito ecco le sue parole:

Chi ha chiesto, durante il recente consiglio di Lega serie A, di proporre alla Federcalcio la modifica regolamentare secondo la quale in caso di arrivo a pari punti per la vittoria del campionato di serie A invece di assegnare il titolo tenendo conto degli scontri diretti, bisognerà passare dallo spareggio? La risposta esatta è Beppe Marotta, ad dell’Inter. Il motivo è presto spiegato: poiché nel recente duello punto a punto con il Milan si è rischiato di arrivare a pari punti, evento che avrebbe comunque consentito a Pioli e c. di festeggiare e infastidito oltre misura Simone Inzaghi, l’Inter ha pensato bene di eliminare questa modalità a dispetto della scaramanzia”.

Ovviamente sul web molti tifosi si sono scagliati contro il dirigente nerazzurro, reo secondo loro di voler rimettere lo spareggio solamente per una reazione emotiva di chi si sentiva già campione d’Italia da parecchie settimane e che invece nel caso di pari punti con il Milan, l’avrebbe perso per gli scontri diretti.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Andrea Riva