Per Di Maio è stato "indecoroso bruciare la Belloni"

Per Di Maio è stato “indecoroso bruciare la Belloni”

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

ROMA – Per Di Maio è stato “indecoroso bruciare la Belloni”: “Trovo indecoroso che sia stato buttato in pasto al dibattito pubblico un alto profilo come quello di Elisabetta Belloni. Senza un accordo condiviso”, ha dichiarato in una nota il ministro degli esteri, esponente del M5S.

“Lo avevo detto ieri: prima di bruciare nomi bisognava trovare l’accordo della maggioranza di governo. Tutto ciò, inoltre, dopo che oggi è stata esposta la seconda carica dello Stato. Così non va bene, non è il metodo giusto”, ha aggiunto.

Per Di Maio è stato “indecoroso bruciare la Belloni”

Ma in casa pentastellata non tutti la pensano come Luigi Di Maio. Beppe Grillo, ad esempio, in un tweet con l’hashtag “#ElisabettaBelloni”, scrive: “Benvenuta Signora Italia, ti aspettavamo da tempo”.

Sul fronte del no alla Belloni si schierano invece Forza Italia e Italia Viva: “C’è già un profilo tecnico a Palazzo Chigi e riteniamo non sia giusto averne un altro al Quirinale”, ha affermato il vicepresidente azzurro Antonio Tajani al termine dell’incontro di centrodestra alla Camera sul Colle. E il leader di Iv Matteo Renzi, fuori da Montecitorio, ha aggiunto:

“In una democrazia che funziona il capo dei servizi segreti non diventa Capo dello Stato. Questo succede in paesi anti-democratici. La rispetto ed è una mia amica ma bisogna avere il coraggio di dire che la sua elezione sarebbe sbagliata”.

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24