Si decide sulla concessione di Autostrade per l'Italia

Si decide sulla concessione di Autostrade per l’Italia

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

ROMA – Nel governo si decide sulla concessione di Autostrade per l’Italia. Il dibattito, infatti, si sta accendendo sempre più. Ecco cosa affermano fonti del M5S a proposito dell’ipotesi – trapelata ieri – di una maxi-multa ad Aspi come possibile alternativa alla revoca:

“Maxi multa? Non scherziamo. Lo Stato non accetta carità, solo giustizia per le vittime. Per chi ha causato il crollo del ponte Morandi non ci saranno sconti. Ci sono le famiglie di 43 vittime che ancora attendono giustizia. La revoca della concessione ad Autostrade va inoltre nella direzione di un successivo abbassamento dei pedaggi. Bisogna cambiare il sistema degli affidamenti”.

Il capo politico dei pentastellati, Luigi Di Maio, ha sempre detto che bisogna nazionalizzare le autostrade. E la ministra delle Infrastrutture Paola De Micheli, parlando al Tg1, aggiunge:

“Non abbiamo mai valutato né privatamente né pubblicamente l’ipotesi di una maxi multa. Nei prossimi giorni il governo assumerà i provvedimenti conseguenti nella sua piena collegialità”.

Si decide sulla concessione di Autostrade per l’Italia

Anche Matteo Renzi, nell’intervista rilasciata a Il Messaggero qualche giorno fa, ha detto cosa pensa della revoca della concessione: Italia Viva come voterà sull’articolo del Milleproroghe che interviene sul tema concessori?

“Abbiamo già votato contro in Cdm. Voteremo contro in Parlamento. Perché punire chi ha sbagliato sul Morandi o altrove è sacrosanto. Fare invece leggi improvvisate che privano il Paese di credibilità internazionale e fanno fuggire gli investitori internazionali è invece un assurdo – risponde l’ex premier – Se giuridicamente ci sono le condizioni per la revoca lo devono dire i tecnici, non i demagoghi. Altrimenti si combinano pasticci e si mina la credibilità dell`Italia all`estero. Spero che nel governo torni la lucidità per far scrivere le norme a chi conosce il diritto, non per lasciare spazio a invenzioni da azzeccagarbugli di provincia”.

Quale sarebbe secondo Renzi la soluzione migliore per chiudere questa pericolosa vertenza?

“Non vedo mediazioni possibili. Qui vale solo il diritto. O hai gli strumenti per imporre la revoca perché giuridicamente sei coperto oppure aspetti i processi. Fare trattative segrete e magari liquidare con diversi miliardi di euro Autostrade come qualcuno ha immaginato di fare sarebbe ridicolo. Se sono colpevoli li paghi? Alla fine si arriverebbe al paradosso che, pur di far vincere una battaglia di immagine a una forza politica, i 5 Stelle, gli italiani dovrebbero pagare loro miliardi ai Benetton. Chi immagina realistica questa scelta deve semplicemente aver esagerato con il panettone”.

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24