Pignoramento bancario: cos’è e come evitarlo

Pignoramento bancario: cos’è e come evitarlo

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Trovarsi nella condizione di non riuscire a pagare le rate di un finanziamento, di un mutuo o un prestito personale può essere comune per moltissime persone date le condizioni precarie in cui si trovano a vivere troppe famiglie italiane. Chiedere un prestito è per molti una necessità, ma la vita può metterci di fronte a difficoltà tali per cui  può capitare di trovarsi, a non poter onorare gli obblighi. Nei casi peggiori capita quindi di essere segnalati come cattivi pagatori o di andare incontro ad un rischio di pignoramento. È bene avere le idee chiare circa le dinamiche che possono condurre ad una di queste due situazioni sin dal momento della stipula di qualsiasi contratto di finanziamento, così da sapersi muovere nell’ottica di evitarle.

Quando parliamo di pignoramento, nello specifico, ci riferiamo ad un atto di espropriazione forzata dei beni a seguito di un’ingiunzione di pagamento. La normativa attualmente in vigore prevede l’esecuzione forzata sul patrimonio immobiliare, mobiliare e presso terzi del debitore come ultima strada percorribile nel caso di mancato pagamento nonostante precedenti segnalazioni.

Generalmente l’esecuzione forzata viene anticipata da una notifica di un decreto ingiuntivo o di un atto di precetto. Nel primo caso, il debitore viene raggiunto da un provvedimento giudiziario con il quale si intima la restituzione del denaro entro un arco di tempo definito. Nel secondo, invece, il debitore ha solo 10 giorni di tempo risolvere la situazione prima che di essere pignorato.

Le strade da percorrere possono essere due: opporsi al pignoramento, restituendo quanto dovuto nei tempi definiti o cercare un accordo con l’istituto di credito attraverso un piano di rientro o una negoziazione del debito.

Per evitare di arrivare ad un pignoramento e risolvere la situazione debitoria nei tempi e nelle modalità previste dalla legge, è bene informarsi e chiedere l’aiuto di analisti specializzati in diritto bancario e finanziario come quelli di GMB Finance, una realtà costituita da esperti e professionisti del settore che possono offrire una consulenza personalizzata nel caso in cui ci si trovi di fronte alla necessità di dover rivedere la propria situazione con l’istituto di credito.

Autore dell'articolo: Cesare Di Simone

Passione sfrenata per tutto ciò che è tecnologico utente di lungo corso Android e sostenitore di tutto ciò che è open-source e collateralmente amante del mondo Linux. Amante della formula uno e appassionato dell'occulto. Sono appassionato di oroscopo mi piace andare a vedere cosa dicono le stelle quotidianamente.