Replica Stanotte a Venezia del 13 giugno 2017: Streaming Rai Replay

 

Alberto Angela torna in prima serata con la puntata evento dal titolo “Stanotte a Venezia”.  L’appuntamento è su Rai Uno martedì 13 giugno 2017.  Per chi non potesse vedere il viaggio alla scoperta della bellezza della città lagunare, l’intera puntata sarà disponibile in replica.  Lo streaming  di “stanotte a Venezia” può essere visto su Rai Replay, in modo completamente gratuito. Dopo stanotte a Firenze, Alberto Angela torna su Rai 1 per raccontare, attraverso bellissime immagini, la bellissima città di Venezia, amata e apprezzata da tutti.

[adrotate banner=”15″]

Stanotte a Venezia puntata evento del 13 giugno 2017

Scuola Grande di San Rocco, il Museo di Storia Naturale, i cavalli di San Marco alle Gallerie dell’Accademia, la scala Contarini del Bovolo, l’isola del Lazzaretto vecchio, l’arsenale e lo Squero di San Trovaso, questi i posti che saranno protagonisti della puntata del 13 giugno. Grande attesa per stanotte a Venezia, lo speciale che anticipava appuntamento in prima serata, dal titolo “aspettando stanotte a Venezia” ha riscosso grande successo. Nonostante fosse andato in onda in seconda serata, milioni i telespettatori che hanno seguito l’evento in attesa della puntata del 13 giugno.

Dove vedere la replica di stanotte a Venezia

Il programma di Alberto Angela è disponibile sul portale Rai Replay. È possibile vedere la replica della puntata intera in qualunque momento vogliate e da tutti i dispositivi. La replica in streaming sarà disponibile anche su smartphone e tablet, scaricando gratuitamente l’APP raiplay. Grande attesa per l’appuntamento con Alberto Angela, alla scoperta dei posti più belli e segreti di Venezia.

Via

Please follow and like us:
Pin Share
 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *