Ristori Mise per ristorazione, mense e catering: le informazioni

Ristori MiSe per ristorazione, mense e catering: le informazioni

 

ROMA – Ristori del MiSe per ristorazione, mense e catering: ecco tutte le informazioni. Il contributo (a fondo perduto) viene dato fino a 10.000 euro per sostenere le imprese che nel 2020 hanno subito una riduzione del fatturato non inferiore al 15% rispetto a quello del 2019. Il contributo è disciplinato dal Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico e dal Ministero dell’Economia e delle Finanze del 23 dicembre 2021, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 44 del 22 febbraio 2022.

L’articolo 2 del decreto-legge 25 maggio 2021, n. 73 ha istituito un fondo con una dotazione di 140 milioni di euro per il 2021, per l’erogazione di un contributo a fondo perduto a favore dei titolari di partita Iva che esercitano in modo prevalente le attività nei confronti delle quali, per effetto delle misure restrittive adottate per evitare la diffusione dell’epidemia da Covid-19, è stata disposta la chiusura per un periodo complessivo di almeno cento giorni nel periodo intercorrente tra il 1° gennaio e il 25 luglio 2021.

Ristori MiSe per ristorazione, mense e catering: le informazioni

Con il decreto del Ministro dello sviluppo economico, di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze, del 9 settembre 2021 sono stati determinati i criteri per individuare i soggetti beneficiari e l’ammontare del contributo, nonché le modalità di erogazione, nei limiti della dotazione finanziaria del suddetto fondo.

Sono ammesse al contributo le imprese regolarmente costituite, iscritte e “attive” nel Registro delle imprese, con sede legale od operativa sul territorio nazionale italiano, che non siano in liquidazione volontaria.

Please follow and like us:
Pin Share
 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *