Genitore 1 e Genitore 2, ok della Corte d'Appello sulla carta d'identità. Salvini: "Decisione sbagliata"

Salvini in Abruzzo giovedì 8 febbraio

Condividi su:

 

ROMA – “Cinque anni fa, con la disastrosa giunta di sinistra, l’Abruzzo era finito per diventare una regione in ginocchio. Maglia nera in tutto, credibilità strutturale sotto zero. C’era difficoltà a spendere perfino i fondi comunitari nel settore agricolo, strategico per lo sviluppo della nostra regione. Ospedali chiusi, servizi dimezzati, trasporti inefficienti e investitori che si tenevano ben lontani dalle nostre città. Oggi la realtà è completamente diversa e il merito è della qualità dell’azione che la Lega è riuscita a portare avanti nella giunta e nel consiglio regionale di centrodestra. Domani ripercorreremo insieme a Matteo Salvini questi cinque anni di buon governo. Il Vice Premier sarà a L’Aquila alle ore 17.30 presso Villa Giulia (via Giovanni di Vincenzo, 30)”. A sottolinearlo è il portavoce della Lega Abruzzo, Francesco De Santis, annunciando l’arrivo di Salvini in regione l’8 febbraio.

Salvini in Abruzzo giovedì 8 febbraio

“Il Vicepremier, ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti e leader della Lega – spiega De Santis – sarà in città, accompagnato dal segretario regionale della Lega Abruzzo e Sottosegretario di Stato al Masaf, Luigi D’Eramo, per presentare tutti i candidati alle elezioni regionali delle quattro province. Sarà, quindi, un’occasione per fare il punto sul lavoro svolto in Regione in questi anni e su ciò che va ancora fatto per migliorare le condizioni di vita degli abruzzesi. La sfida chiave è sulle infrastrutture, sui trasporti e sulla logistica. Sfida che ci vede pronti e preparati per trasportare l’Abruzzo su una dimensione mediterranea ed europea. Siamo certi – aggiunge – che, nei prossimi cinque anni, la Lega continuerà ad essere protagonista del cambiamento. Noi domani andremo a presentare, come più volte detto in questi giorni, donne e uomini che rappresentano la sintesi perfetta tra preparazione politica e professionale. Figure serie che interpretano e sapranno interpretare dopo il 10 marzo, con il giusto spirito di servizio verso la comunità, il proprio ruolo. Donne e uomini che hanno come primo valore quello dell’appartenenza. Servizio, coerenza e lealtà devono essere le stelle polari di tutti nel prossimo governo regionale”.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24