Sospensione del campionato anche in Scozia

Sospensione del campionato anche in Scozia

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

La lista delle nazioni che hanno sospeso le attuali stagioni calcistiche si allunga. Oltre al Belgio, l’Olanda e la Francia infatti, nella giornata odierna si è aggiunta anche la Scozia. Che ha dichiarato conclusa l’attuale stagione della Scottish Premier League, e ovviamente anche le leghe inferiori. La sospensione del campionato anche in Scozia, decretando il Celtic campione.

La sospensione del campionato in Scozia

L’ufficializzazione del nono titolo scozzese consecutivo è arrivata questa mattina, dopo la riunione tra i 12 club della massima divisione, che ha sancito anche la retrocessione degli Hearts. A vedersi assegnato il titolo di campioni di Scozia è stato il Celtic. Ma per stabilire una classifica finale del campionato, non è stata utilizzata la classifica dell’ultimo turno disputatosi regolarmente, risalente allo scorso 13 marzo. La proposta unanime è stata quella di utilizzare una media punti di ciascuna squadra rispetto alle partite giocate, dal momento che non tutte le formazioni avevano disputato lo stesso numero di incontri. Una tipologia di calcolo che comunque non ha impensierito il Celtic, che contava ben 13 punti di vantaggio sui Rangers, stabili al secondo posto. Ora resta solamente da aspettare gli eventuali provvedimenti della Fifa: il presidente Ceferin, aveva infatti invitato tutte le rispettive federazioni a lavorare per portare a termine le attuali stagioni calcistiche.

Le assegnazioni europee

Rimane un perno fondamentale anche quello che riguarda l’assegnazione degli “slot” europei. Con la sospensione del campionato anche in Scozia, bisognerà aspettare i provvedimenti della Uefa per conoscere le squadre scozzesi che parteciperanno alla prossima Champions League, e alla prossima Europa League. Insieme ovviamente a Francia, Belgio e Olanda. La situazione è davvero spinosa, e giorno dopo giorno i risvolti potranno farsi ancora più difficili. Soprattutto se la lista dei campionati interrotti andrà ad allungarsi. In gioco ci sono sicuramente un bel po’ di soldi.

fonte immagine: https://www.nssmag.com/it/

 

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24