Tacconi tentazione Cina

Tacconi offerta dalla Cina, la critica della moglie Speranza

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Tacconi tentazione Cina. L’ex portiere della Juventus pare abbia ricevuto un’offerta per andare a giocare nel Paese asiatico. Quest’ultimo non è nuovo ad esperimenti con allenatori italiani. Tra questi Lippi e ultimo Cannavaro, tra i più pagati al mondo.

Il problema nasce quando la moglie è venuta a sapere di questa possibilità. In un momento così difficile che sta vivendo il mondo intero, Laura Speranza è diventata molto preoccupata.

Tacconi tentazione Cina, la moglie pensa di lasciarlo qualora accettasse l’offerta

Non ha nascosto che se il portiere dovesse accettare questa offerta, lei potrebbe decidere di troncare il loro rapporto che dura ormai da trent’anni.

Lo ha fatto inviando una lettera al Settimanale Di Più, in cui si è sfogata ed ha parlato a cuore aperto verso il proprio marito:

“Quest’anno ti ho visto versare lacrime per notti intere perché sono venuti a mancare, uno dopo l’altro, due dei tuoi più cari amici: Diego Armando Maradona e Paolo Rossi. Scomparse che ti hanno cambiato. Ho la sensazione che ti abbiano sconvolto non solo l’anima ma anche la mente. Ti vedo diverso”.

Nella parte successiva della lettera ha voluto chiarire una sua eventuale decisione di partire per la Cina. Non è il momento più adatto per questa scelta, che lo porterebbe a stare lontano dai figli, a decine di ore di aereo e con la possibilità che si possano chiudere i confini:

“Se ti scrivo è per dirti pubblicamente che mai e poi mai potrei mettere i bastoni fra le ruote alla tua voglia di ripartire, di tornare in campo in veste di allenatore. Però, ti prego, non potrei reggere all’idea di saperti all’estero, lontano da me e dai nostri figli. E non in un posto qualsiasi ma in Cina, a decine di ore di volo dall’Italia e con una pandemia mondiale in corso. Con il rischio che, da un momento all’altro, possano chiudere i confini chissà per quanto tempo. Non ti allontanare da me, dai nostri figli, perché il nostro matrimonio potrebbe risentirne. Se dovessi decidere di partire, io ti lascerò andare. Ma per sempre.

Fonte foto: Pagina di Wikipedia dedicata a Stefano Tacconi

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24