Draghi servizi segreti

Draghi su Borsellino: “La sua morte è una macchia sulla nostra storia”

ROMA – Draghi interviene sulla morte di Borsellino: “Oggi ricordiamo la strage mafiosa di via D’Amelio, in cui morirono il giudice Paolo Borsellino e gli agenti della scorta: Agostino Catalano, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina, Claudio Traina ed Emanuela Loi. Borsellino è un eroe della Repubblica: insieme a Giovanni Falcone ha inferto colpi durissimi […]

Appello di Mattarella: "Lucidità e coraggio per la pace"

Mattarella su Borsellino: “Svelare gli oscuri tentativi di deviare le indagini”

ROMA – Mattarella interviene sull’anniversario della morte di Borsellino: “Paolo Borsellino, come Giovanni Falcone e altri magistrati, fu ucciso dalla mafia perché, con professionalità, rigore e determinazione, le aveva inferto un colpo durissimo, disvelandone la struttura organizzativa e l’attività criminale. La mafia li temeva perché avevano dimostrato che non era imbattibile e che la Repubblica […]

Trentennale strage Capaci, Draghi: “Grazie a Falcone l’Italia è diventata più libera e giusta”

ROMA – Trentennale strage di Capaci: “Il Governo ricorda con profonda commozione Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e gli agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro. La loro memoria è forte, viva, universale”. Così il premier Mario Draghi in occasione del trentennale della strage di Capaci, che ricorre oggi. “Grazie al coraggio, […]

Il Pd sulla crisi di governo: “Gravi scelte Lega-Fi e M5s, da oggi campagna elettorale”

Letta ricorda Pio La Torre: “La sua politica riscatto dei più deboli”

PALERMO – Enrico Letta ricorda Pio La Torre e si inginocchia davanti alla lapide che lo commemora insieme a Rosario Di Salvo. È così che, nel luogo dell’agguato di 40 anni fa, il segretario del Pd esprime la sua commozione richiamando la concezione che La Torre aveva della politica: “Uno strumento di riscatto per i […]

Tre proposte di Salvini a Draghi sull'Ucraina

Salvini plaude all’operazione contro la mafia nigeriana

L’AQUILA – Salvini plaude all’operazione contro la mafia nigeriana “Black Axe”, che ha portato a 30 arresti e a 25 perquisizioni in tutta Italia. Ecco che cosa dice il leader della Lega: “Complimenti a forze dell’ordine e inquirenti che hanno ripulito L’Aquila e altre tredici province italiane dalla mafia nigeriana. Per l’ennesima volta, la cronaca […]

mafia a palermo

Mafia a Palermo, i commercianti denunciano ” il pizzo”

Mafia a Palermo, i commercianti finalmente denunciano il racket delle estorsioni. Dopo anni e anni di silenzio, i commercianti del quartiere: Borgo Vecchio di Palermo hanno deciso di ribellarsi alla mafia e alle sue angheria e hanno denunciato gli estensori. I carabinieri della Compagnia del capoluogo siciliano hanno arrestato 20 persone a vario titolo fra […]

Pericolo agromafie post Covid19

Pericolo agromafie post Covid19, un business crescente

Pericolo agromafie post Covid19, un business crescente. Un problema che genera 24,5 miliardi di euro che minaccia ora di crescere mettendo le mani su un tessuto economico indebolito dalla crisi. Dal campo alla tavola, il pericolo agromafie post Covid19 è reale e concreto anche a causa dall’emergenza coronavirus che ha coinvolto ampi settori della filiera […]

Guardia di Finanza sottrae alle mafie circa 18 miliardi

Guardia di Finanza sottrae alle mafie circa 18 miliardi

La Guardia di Finanza sottrae alle mafie circa 18 miliardi di euro. In questi 5 anni i finanzieri hanno svolto un lavoro enorme. Hanno infatti recuperato molto denaro sporco dalle mafie.  Circa’ 1% del prodotto interno lordo nazionale. Dai dati del corpo di stato si evince, che solo nel 2015 sono stati requisiti più di […]

19 anni a Iaquinta

19 anni a Iaquinta, Vincenzo non è mafioso: dati 2 anni

Condannato a 19 anni Iaquinta Giuseppe ma per Vincenzo c’è l’associazione mafiosa e rimangono i 2 anni già comminati

 

Bologna, lì 21 luglio 2019 – Sono 19 gli anni a Iaquinta Giuseppe, mentre a Vincenzo 2 anni per irregolare custodia di armi.

🔫 👨‍⚖️


Per i giudici non c’è l’aggravante dell’associazione mafiosa, quindi all’attaccante italiano, campione del mondo nel 2006, Vincenzo Iaquinta vengono dati 2 anni. Alla base della condanna l’irregolare custodia di armi; dunque, Vincenzo Iaquinta ha agito al solo scopo di aiutare il padre Giuseppe.


Leggi di più a proposito di 19 anni a Iaquinta, Vincenzo non è mafioso: dati 2 anni

Ecomafia 2019: lo spaventoso rapporto di Legambiente

Ecomafia 2019, una reale emergenza tutta italiana Ecomafia è un neologismo coniato da Legambiente che indica quei settori della criminalità organizzata che hanno scelto il traffico e lo smaltimento illecito dei rifiuti, l’abusivismo edilizio e le attività di escavazione come nuovo grande business in cui sta acquistando sempre maggiore peso anche i traffici clandestini di […]