Video Virale su Youtube: cosi’ uccide il fidanzato

Stavano per girare un video virale da caricare su di Youtube, e nello specifico nel loro account per riuscire ad aumentare il numero dei loro follower, ma qualcosa è andato storto: in Minnesota Monalisa Perez, 19 anni, ha ucciso il ragazzo Pedro Ruiz III, 22, colpendolo mortalmente con un proiettile di una pistola semiautomatica.

Notizia riportata dal CNN che prende in esame e pubblica il rapporto del Dipartimento dello sceriffo della contea di Norman. Secondo la ricostruzione dei fatti, Perez – incinta del secondo figlio della coppia, al settimo mese di gravidanza , avrebbe assecondato un’idea del fidanzato: girare un filmato nel quale lui doveva tenere in mano un libro all’altezza del petto e lei doveva sparare un colpo in quella direzione, convinti sarebbe bastato a fermare il proiettile.

La prova del video era riuscita…

Ruiz provato la scena in passato come un regista che si rispetti, ma con un tomo diverso in pagine e costituzione della copertina, e quindi la pallottola non aveva oltrepassato le pagine. Hanno posizionato alcune telecamere per filmare la scena, sperando il video potesse poi diventare virale e raccogliere followers, quindi Monalisa ha premuto il grilletto di una Desert Eagle calibro 50 a circa 30 centimetri di distanza dal ragazzo. Il libro non ha però fermato il proiettile e i paramedici, giunti sul posto dopo la chiamata di lei, hanno affermato che Ruiz è morto per quel singolo colpo.

La zia: erano innamorati, il video non doveva andare cosi’

 I commenti della Zia: “Erano innamorati”, ha dichiarato ai media, “Non doveva andare in questo modo, non doveva accadere”. Monalisa è adesso accusata di omicidio di secondo grado e rischia fino a 10 anni di carcere e una multa di 20mila dollari. Al momento è stata rilasciata su cauzione. “Io e Pedro stiamo per girare uno dei video più pericolosi mai visti”, aveva twittato dal suo account la sera del fatto, “L’idea non è mia”.

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
 
 

Autore dell'articolo: Vincenzo Amodeo