Volkswagen integra ChatGPT nelle proprie vetture

Volkswagen integra ChatGPT nelle proprie vetture

Condividi su:

 

Il nuovo chatbot è offerto in combinazione con l’infotainment di ultima generazione nei modelli ID.7, ID.4, ID.5, ID.3, nonché nella nuova Tiguan, nella nuova Passat e nella nuova Golf, che sarà svelata nelle prossime settimane. Attraverso Cerence Chat Pro, l’integrazione di ChatGPT nel backend dell’assistente vocale Volkswagen offre una moltitudine di nuove funzionalità che vanno ben oltre il precedente controllo vocale.

Ad esempio, l’assistente vocale IDA può essere utilizzato per controllare l’infotainment, la navigazione e l’aria condizionata o per rispondere a domande di cultura generale. In futuro, l’intelligenza artificiale fornirà ulteriori informazioni in risposta a domande che vanno oltre tutto ciò come parte delle sue capacità in continua espansione. Questo può essere utile a molti livelli durante un viaggio in auto: arricchire le conversazioni, chiarire le domande, interagire con un linguaggio intuitivo, ricevere informazioni specifiche sulla vettura e molto altro ancora, semplicemente a mani libere.

ChatGPT sulle future auto Volkswagen: come funziona

Per chi è al volante non cambia nulla. Non c’è bisogno di creare un nuovo account, installare una nuova app o attivare ChatGPT: l’assistente vocale si attiva dicendo “Ciao IDA” o premendo il pulsante sul volante. IDA assegna automaticamente la priorità all’esecuzione di una funzione del veicolo, alla ricerca di una destinazione o alla regolazione della temperatura. Se la richiesta non può essere soddisfatta dal sistema Volkswagen, questa viene inoltrata in forma anonima all’intelligenza artificiale e risponde la familiare voce Volkswagen.

ChatGPT non ottiene l’accesso a nessun dato del veicolo. Le domande e le risposte vengono cancellate immediatamente per garantire il massimo livello possibile di protezione dei dati. Ciò è facilitato da Cerence Chat Pro, che sfrutta una moltitudine di fonti, tra cui ChatGPT, per consentire a IDA di fornire risposte accurate e pertinenti a quasi tutte le domande immaginabili. La funzione dà inoltre priorità alla sicurezza e alla perfetta integrazione con la miriade di funzionalità di IDA, offrendo facilità d’uso per i conducenti.

Volkswagen ha sempre democratizzato la tecnologia e l’ha resa accessibile a tutti. Questo è radicato nel nostro DNA. Di conseguenza, siamo ora il primo costruttore di volume a rendere questa tecnologia innovativa una caratteristica standard nei veicoli a partire dal segmento compatto. Grazie alla perfetta integrazione di ChatGPT e alla forte collaborazione con il nostro partner, Cerence, offriamo ai nostri Clienti un valore aggiunto e l’accesso diretto allo strumento di ricerca basato sull’intelligenza artificiale. Questo sottolinea anche la forza innovativa dei nostri nuovi prodotti“, dichiara Kai Grünitz, Membro del Consiglio di Amministrazione del Marchio Volkswagen per lo Sviluppo Tecnico.

Siamo orgogliosi di sfruttare la nostra esperienza nel settore automobilistico e la nostra partnership di lunga data con Volkswagen per offrire ai Clienti innovazioni che sfruttano l’intelligenza artificiale generativa e i modelli linguistici di grandi dimensioni, anche dopo l’acquisto di un’auto“, dichiara Stefan Ortmanns, CEO di Cerence. “Con Cerence Chat Pro, VW è dotata di un’integrazione ChatGPT di tipo automobilistico che offre flessibilità, personalizzazione e facilità di implementazione senza pari, dando priorità alla sicurezza e all’usabilità per i conducenti. Guardando al futuro, insieme Volkswagen e Cerence esploreranno la collaborazione per progettare una nuova esperienza utente basata su modelli linguistici di grandi dimensioni (LLM) come base dell’assistente di bordo di prossima generazione di Volkswagen“.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Francesco Menna

Mi chiamo Francesco, classe 96. Laureato in Ingegneria Meccanica e studente alla magistrale di Ingegneria Meccanica per l'Energia e l'Ambiente alla Federico II di Napoli. Passione sfrenata per tutto ciò che ha un motore e va veloce. Per info e collaborazioni inviare una mail a framenna96@gmail.com