Allarme sulla prostituzione minorile

Allarme sulla prostituzione minorile

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

A Roma c’è l’allarme sulla prostituzione minorile. Coinvolti minori al di sotto dei 14 anni

La Procura di Roma lancia l’allarme sulla prostituzione minorile; i dati sono preoccupanti. “Nell’ultimo anno giudiziario ci sono stati 31 nuovi procedimenti penali nel circondario del tribunale e della Procura di Roma che hanno visto coinvolti ragazzini con meno di 14 anni“. Lo ha riferito il sostituto procuratore Maria Monteleone nel corso dell’audizione alla commissione parlamentare di inchiesta per l’infanzia e l’adolescenza.

Aumenta anche l’adescamento attraverso internet

Negli anni passati c’era stata un’impennata in questa materia dopo la vicenda delle cosiddette ‘baby squillo‘”​. Monteleone ha inoltre definito “inquietante il costante aumento del delitto di adescamento dei minori commesso attraverso la rete internet“. Solo nell’ultimo anno, infatti, c’è stata una crescita del 12,8% dei procedimenti penali, passati da 117 a 132.
Sono aumentati anche i casi legati all’abuso dei mezzi di correzione (91 nel 2019) “con condotte fisiche di abuso sui minori anche all’interno delle scuole fin dalla primissima infanzia”.

Significativi anche i procedimenti sull’impiego dei minori nell’accattonaggio

Altrettanto significativi i procedimenti aperti sull’impiego dei minori nell’accattonaggio, sui casi (214) di sottrazione di minori, alcuni anche internazionali, mentre “significativi” sono i dati sull’elusione dei provvedimenti del giudice sull’affidamento dei minori e sulla violazione dell’obbligo di mantenimento.
Nella Convenzione di Istanbul, ma anche in quella di Lanzarote – ha evidenziato Monteleone – queste condotte, attribuite a quel genitore che dimentica o fa finta di dimenticare l’ordine che un giudice gli ha imposto – sono gravemente pregiudizievoli per i minori tanto da integrare forme gravissime di vera e propria violenza definita ‘economica‘”.

Cresce anche la pornografia minorile

Monteleone ha evidenziato, inoltre, una preoccupante crescita della pornografia minorile. “I dati statistici rilevano un costante e significativo incremento dei reati (come i maltrattamenti in famiglia e la violenza sessuale) che vedono come persone offese i minori di 18 anni. Tuttavia il dato più allarmante è rappresentato dai 262 nuovi procedimenti penali aperti nel 2019 per il reato di pornografia minorile“.

Fonte Immagine: InfoOggi

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24