Allineamento Luna-Saturno: stasera occhi al cielo

Appuntamento “stellare” questa sera, per gli appassionati di Astronomia. Una splendida Luna piena illuminerà la notte, ma non sarà sola: infatti si presenterà in tutto il suo splendore in compagnia di Saturno, che si potrà osservare come un piccolissimo puntino luminoso anche ad occhio nudo, relativamente vicino alla Terra. La Luna di stasera, 9 Giugno, è conosciuta in particolare come “Luna delle fragole” – Strawberry Moon – dagli americani perchè in questo periodo è il momento di raccogliere il gustoso frutto; è stata, inoltre, ribattezzata “Luna rosa” dagli europei.

La Luna piena di stasera sarà la più piccola del 2017

“Il nome “Luna Rosa” – spiega dall’Accademia delle stelle, l’Astrofisico Paolo Colona – risale a un’antica tradizione dei nativi nordamericani, che avevano un loro calendario: ogni Luna, infatti, aveva uno specifico nome, ma il colore rosa non ha nulla a che fare con l‘Astronomia. E non ha nulla di astronomico nemmeno il fenomeno dello “Scattering di Rayleigh” – prosegue lo studioso – che in realtà è dovuto semplicemente alla luce rifratta dall’atmosfera terrestre che, facendo passare soltanto alcuni colori, divide le frequenze luminose: ad esempio passa il rosso ma si annulla il blu. Non ci facciamo nemmeno caso, ma è un fenomeno che si ripete ad ogni tramonto.

Inoltre, poichè si trova nella fase di Apogeo – cioè alla massima distanza dal nostro Satellite – la Luna piena di stasera sarà anche la meno grande che vedremo nel corso dell’intero 2017. Per questo motivo – conclude l’Astrofisico – il disco lunare ci sembrerà leggermente più piccolo del solito”.

Previste condizioni meteo favorevole all’osservazione del cielo

Per quanto riguarda Saturno, i prossimi giorni saranno i migliori dell’anno per ammirare lo splendido pianeta con i suoi anelli: l’opposizione al Sole, che si verificherà il 15 di questo mese, è la miglior condizione per osservarlo tutta la notte: si troverà alla minima distanza dalla Terra (1.352 milioni di Km circa) e quindi al massimo della sua luminosità per l’anno in corso. Possiamo individuare facilmente il pianeta a Sud-Ovest prima dell’alba, a Sud nelle ore centrali e a Sud-Est nella prima parte della notte. Su gran parte del territorio italiano, secondo le previsioni meteo, le condizioni saranno ampiamente favorevoli all’osservazione del cielo.

Via