Il killer di Amburgo (Fonte: ansa.it)

Amburgo, il killer era arrivato come rifugiato

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Un morto e sei feriti, di cui due sono in gravi condizioni. Questo il bilancio dell’aggressione avvenuta ieri ad Amburgo, dove un uomo e’ entrato in un super market e ha aggredito con un coltello i presenti. Un uomo e’ morto per le lesioni riportate, gli altri sei invece sono stati portati subito in ospedale. A perdere la vita un uomo di 50 anni.

Il killer, dopo l’aggressione, ha cercato di fuggire ma i passanti lo hanno fermato lanciandogli contro delle sedie. Questo ha permesso alla Polizia di arrivare sul posto e bloccare l’uomo, prima che i civili lo linciassero. Non si conoscono le cause del gesto: alcuni presenti hanno dichiarato che l’uomo avrebbe inneggiato ad Allah, ma rimane in piedi l’ipotesi di una rapina.

Il killer di Amburgo e’ un rifugiato

Il killer e’ un ragazzo di 26 anni, proveniente dagli Emirati Arabi e arrivato in Germania con lo status di rifugiato. Nella serata di eri, la Polizia ha perquisito il centro d’accoglienza dove il killer aveva una stanza, e hanno trovato nei dispositivi utilizzati dal ragazzo diversi messaggi e contatti «con ambienti salafiti». Inoltre, la Polizia ha informato i media che faceva uso di droghe e aveva problemi psichici.

Per quasto motivo, non si esclude nessuna pista, ma l’allerta e’ stata innalzata.

 

Fonte: ansa.it

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24