Apple Watch Series 6

Apple Watch Series 6 misura l’ossigeno nel sangue e sintomi COVID

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.comSegnala a Zazoom - Blog Directory
 

Nel corso del live streaming tenutosi in questo mese di settembre, Apple ha annunciato importanti novità inerenti al prossimo Apple Watch. Infatti, l’azienda multinazionale statunitense, ha affermato che il suo nuovissimo Apple Watch Series 6 sarà in grado di misurare i livelli di ossigeno nel sangue e, inoltre, può tenere sotto controllo eventuali sintomi legati al COVID-19.

Apple Watch Series 6: ecco tutti i dettagli in merito alla nuova funzione

L’azienda della Apple ha recentemente svelato quali saranno le funzioni del nuovo Apple Watch Series 6. A quanto pare  il nuovo prodotto, oltre a monitorare il livello di ossigeno nel sangue, sarà anche in grado di svolgere un altro ruolo importante. Dunque, tutti i dettagli sono stati svelati in un comunicato stampa. Il prodotto è fornito di quattro gruppi di LED. Questi sono di colore verde, rosso e infrarossi, combinati con fotodiodi, ed hanno il compito di misurare la luce riflessa dal sangue.

Inoltre il nuovo Apple Watch, controllerà periodicamente i livelli di ossigeno di chi lo indossa, anche mentre si dorme. Si tratta di una caratteristica che potrebbe essere molto utile nell’aiutare a combattere la pandemia del COVID-19. Inoltre la nuova funzione potrebbe incrementare le vendite del nuovo Apple Watch poiché, in questo periodo, sempre più persone hanno deciso di acquistare i pulsossimentri per misurare la frequenza cardiaca e il livello di ossigeno nel sangue.

Questo incremento nell’acquisto dell’apparecchio è dovuto ad un motivo ben preciso. Gli operatori sanitari hanno confermato il fatto che, i malati di COVID, presentano livelli di ossigeno più bassi rispetto al normale. Dunque, potrebbe aiutare nel diagnosticare nuovi casi di COVID-19. Ovviamente, ciò non implica che l’acquisto del nuovo Apple Watch Series 6 sia indispensabile. Anche se sull’argomento, è intervenuto Denyse Lutchmansingh, nonché pneumologo della Yale Medicine. Ecco le sue parole:

“Se siete sintomatici è un tempo ragionevole per controllare l’ossigeno. Abbiamo pazienti di COVID-19 che stiamo monitorando a casa e uno dei fattori decisivi per portarli in ospedale è il loro livello di ossigeno”.

Fonte foto: pixabay

Leggi anche Apple rimuove alimentatore USB dalla confezione Apple Watch

Per favore supportaci e metti mi piace!!

Autore dell'articolo: Emanuela Acri

Avatar
Grafica pubblicitaria, ha svolto gli studi all'Accademia di Belle Arti di Catanzaro e quella di Lecce, concludendo il percorso con il massimo dei voti. Appassionata di film horror e serie TV, collabora con alcuni siti online nella realizzazione di articoli di diversi argomenti,