Nuovo Blitz anti-migranti a Milano: Video e Foto

Nuovo bliz anti-migranti a Milano: la polizia di stato ha controllato numerose persone che oggi, così come ogni giorno bivaccano alla stazione centrale e nelle vie limitrofe.  In loco erano presenti agenti in borghese ed in divisa coadiuvati dalle unità cinofile. L’operazione di controllo e prevenzione del territorio è stata disposta dal Questore di Milano, Dottor Marcello Cadorna, unitamente al Prefetto, dottoressa  Luciana Lamorgese. I controlli odierni sono stati effettuati in piazza duca d’Aosta, piazza Luigi di Savoia e piazza IV Novembre, con chiusura delle vie adiacenti. In collaborazione con il personale Atm, è stato chiuso all’accesso alla metropolitana da piazza duca d’Aosta.

Matteo Salvini e Roberto Maroni favorevoli al blitz anti-migranti a Milano

L’odierno blitz anti-migranti fa seguito ad altre operazioni simili, già effettuate a Milano nei giorni passati. Tali operazioni avevano ricevuto alcune contestazioni da parte del Sindaco Sala.

Quest’ultimo che si era lamentato del fatto di essere stato avvisato solo all’ultimo momento. Favorevoli all’iniziativa Roberto Maroni e Matteo Salvini. Il leader della lega era oggi presente alla stazione centrale di Milano per incoraggiare i rappresentanti dell’ordine e per tramettere in diretta facebook il video, che vi proponiamo in fondo a questo articolo, su quanto stava accadendo. Salvini è stato duramente contestato ed insultato dai migranti. Il sindato di Milano, questa volta è stato avvertito in tempo utile. A seguito del nuovo bliz anti-migranti,  a Milano 39 persone sulle cento controllate,  sono state condotte in questura per accertamenti.

Adesso speriamo solo che chi non ha i requisiti per restare nel nostro Paese venga immediatamente espulso.