Nuovo sbarco migranti: Lombardia, prima ad accogliere

E’ previsto per domani 19 giugno, alle 7.00 , il nuovo sbarco di migranti che arriverà con la nave “Vos Prudence”, nel porto di Reggio Calabria: a bordo si trovano 1.044 persone, soccorsi nel Canale di Sicilia nei giorni scorsi. Polizia, Guardia di finanza, Polizia Provinciale, Comune, Usmaff, Capitaneria, 118, Croce Rossa italiana, carabinieri e Coordinamento ecclesiale Migranti della Caritas, oltre a numerose associazioni di volontariato, si occuperanno delle operazioni di assistenza e primo soccorso che saranno coordinate dalla prefettura.

Il personale medico e le associazioni, presenti allo sbarco, presteranno le prime cure

Ad accoglierli, al momento dello sbarco, il personale medico insieme alle associazioni umanitarie: i migranti saranno sottoposti alle prime cure sanitarie – in particolare i soggetti con patologie cutanee – che si effettueranno nella tenda per il trattamento igienico-sanitario, per l’occasione allestita a cura della Regione Calabria. Dopo i primi soccorsi saranno trasferiti in altre località, sempre secondo il “Piano di riparto”, come già predisposto dal Ministero dell’Interno. Intanto, in sei distinte operazioni di soccorso, nel Mediterraneo oggi ne sono stati tratti in salvo altri 800: erano distribuiti in sei gommoni, uno dei quali soccorso da un’unità appartenente alla “Ong Save the Children”, e cinque dalla nave “Diciotti CP941” della Guardia Costiera.

La Lombardia accoglie attualmente il maggior numero di migranti

Dove verranno distribuiti i migranti, dopo i primi necessari soccorsi? Da una recente statistica emergono dei dati ben precisi, confermati dal Viminale: la Lombardia – in particolare la città di Milano – è la regione che, con il 13%, attualmente continua ad accoglierne il maggior numero. Subito dopo, con il 9%, è seguita da Lazio e Campania, Veneto e Piemonte con l’8%, la Toscana, l’Emilia Romagna, la Sicilia e la Puglia con il 7%.

Sulla base di quanto viene dichiarato al momento dello sbarco, il maggior numero di migranti (6.516) è originario della Nigeria, 5.650 provengono dal Bangladesh, segue la Guinea con 4.712, la Costa d’Avorio con 4.474, il Gambia con 3.326, il Senegal con 3.069, il Marocco con 3.055, il Mali 2.240, il Pakistan 1.662 e per ultimo il Sudan, con 1.395 migranti. I minori non accompagnati, dal primo gennaio al 19 maggio 2017, sono stati 6.242.

Via

Via

     

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: