Borsa Italiana oggi 16 dicembre 2020 quotazioni Milano Borsa Italiana oggi 15 dicembre 2020 quotazioni Milano Borsa Italiana oggi 14 dicembre 2020 quotazioni Milano Borsa Italiana oggi 11 dicembre 2020 quotazioni Milano

Borsa di Milano oggi 20 gennaio 2023

 

MILANO – Borsa di Milano oggi 20 gennaio 2023. Ultima seduta della settimana positiva per la Borsa di Milano, che non si è curata del forte rialzo dei rendimenti sui titoli di Stato europei e italiani in particolare: l’indice Ftse Mib ha chiuso in aumento dello 0,70% a 25.775 punti, l’Ftse All share in crescita dello 0,75% a quota 27.955. In questo clima in Piazza Affari ha corso Saipem, salita dell’8% finale a 1,37 euro dopo essersi aggiudicata due contratti offshore per un importo complessivo di circa 900 milioni di dollari. Acquisti anche su Iveco (+3,9%), Unicredit (+2,3%) e Generali, cresciuta del 2,2% finale. Piatta Tim, in calo dell’1,9% Intesa che, secondo l’agenzia Bloomberg, sta riducendo le attività ponderate per il rischio di circa 20 miliardi di euro. Il titolo peggiore tra quelli a elevata capitalizzazione di Milano è stato Amplifon, che ha chiuso in ribasso del 2,7%. Questo, quindi, è l’andamento Borsa Milano.

Borsa di Milano oggi 20 gennaio 2023 e spread

La Borsa di Milano oggi, dunque, riporta questi dati. Giornata di chiara pressione sui rendimenti dei titoli di Stato del Vecchio continente: sui mercati telematici il tasso del Btp a 10 anni è salito di 21 punti base al 3,97%. Anche sui segnali di mancato allentamento della stretta monetaria da parte della Bce, è risultato in aumento di 14 ‘basis point’ il prodotto di uguale scadenza di Spagna e Francia, di undici quello tedesco. Lo spread tra Btp e Bund è a quota 180 dopo aver aperto a 169 punti.

Come ha chiuso la Borsa di Milano oggi?

Vediamo ora come vanno i mercati internazionali dopo aver visto l’indice Borsa Milano oggi. Anche gli altri mercati azionari del Vecchio continente sono tutti in crescita: la Borsa migliore è stata quella di Madrid, che ha chiuso in aumento dell’1,3%. In positivo anche Francoforte (+0,7%), con Parigi e Amsterdam in aumento dello 0,6%. Più cauta Londra, che ha concluso in rialzo dello 0,3%.

In lieve calo il listino azionario di Mosca nonostante il prezzo del gas sia rimbalzato ad Amsterdam del 10% a 66,9 euro al Megawattora. Ma sui mercati è stata soprattutto una giornata di chiara pressione sui rendimenti dei bond: il tasso del Btp a 10 anni è salito di 21 punti base al 3,97%. Anche sui segnali di mancato allentamento della stretta monetaria da parte della Bce, in aumento di 14 ‘basis point’ il prodotto di uguale scadenza di Spagna e Francia, di undici quello tedesco, con lo spread tra Btp e Bund a quota 180.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24