Borsa Italiana oggi 03 febbraio 2020

Borsa Europa peggiora con discorso Powell, Milano -1,5%

 

MILANO – La Borsa Europa peggiora con le parole di Jerome Powell. Chiaro peggioramento, infatti, per i mercati azionari del Vecchio continente con l’inizio dell’atteso discorso del presidente della Federal Reserve al meeting di Jackson Hole.

La Borsa più debole è quella di Milano che cede l’1,5%, con Amsterdam che perde più di un punto percentuale, mentre Parigi e Francoforte cedono circa l’1%. Resta alta la tensione sui titoli di Stato europei: il bond più sotto pressione è il Btp italiano che segna un aumento del rendimento di 20 punti al 3,72%.

Borsa Europa peggiora con discorso Powell, Milano -1,5%

Lo spread oscilla poco sopra ai 230 ‘basis point’, mentre l’euro fatica a mantenere la parità rispetto al dollaro a quota 1,003. Spread tra Btp e Bund in crescita: il differenziale ha chiuso la seduta a 229 punti base con un massimo di giornata a quota 234, dopo i 222 ‘basis point’ dell’avvio. Forte la tensione sui titoli di Stato europei, con il Btp italiano che ha segnato un aumento del rendimento di 14 punti base al 3,68%, dopo un massimo di seduta a quota 3,74%.

Intanto Volkswagen si prepara alla quotazione di Porsche a Francoforte che si preannuncia come una delle più grandi Ipo europee. Nella fase di pre-ordini la casa di auto sportive avrebbe infatti raccolto una domanda superiore all’offerta, arrivando a una valutazione compresa fra 60 e 85 miliardi di euro, secondo quanto riporta Bloomberg che riferisce di perplessità da parte di alcuni fund managers sul fatto che Oliver Blume, Ceo di Porsche, dal primo settembre prenderà la guida anche di Volkswagen al posto di Herbert Diess.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24