Sintesi della settimana di Borsa 20 - 24 Maggio 2019

Borsa Milano cede l’1,3%, sotto la lente Banca Generali e Mps

 

MILANO – Borsa Milano cede l’1,3%: Piazza Affari, insieme alle Piazze europee, conferma la flessione mentre sui mercati resta l’allarme sui rischi di una recessione globale. Il Ftse Mib cede l’1,3% a 20.461 punti. Lo spread tra Btp e Bund è a 246 punti con il rendimento del decennale italiano che sale al 4,6%. Sotto la lente Banca Generali e Mps entrambe passate in avvio da uno stop per un eccesso di ribasso. La banca che perde il 4,76% è stato al centro di ipotesi, sul finire della scorsa settimana, di una cessione da parte delle Generali (-1,2%) a Mediobanca (-0,25%). Il Monte invece cede il 4,45%.

Borsa Milano cede l’1,3%, sotto la lente Banca Generali e Mps

L’avvio dell’aumento di capitale, inizialmente programmato per il 10 ottobre, è destinato a slittare al 17. Tra gli altri, bene i titoli legati all’energia con Tenaris (+5,3%) in testa. A seguire Saipem (finita anche in asta per eccesso di rialzo e che registra un +2,7%). Eni segna invece un +1,7%. Per il resto sempre tra i big Tim guadagna l’1,37% mentre Amplifon e Interpump perdono rispettivamente il 3,35% e il 3,47%, Moncler il 3,28%, Campari e Nexi entrambe il 3,14%. Prosegue intanto la discesa del prezzo del gas che scende sotto i 180 euro. Ad Amsterdam i Ttf cedono il 6,5% poco sotto i 177 euro al megawattora.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24