Borsa Italiana 09 luglio 2019

Borsa di Milano oggi 29 dicembre 2022

 

MILANO – Borsa di Milano oggi 29 dicembre 2022. I primi scambi confermano l’avvio leggermente negativo di Piazza Affari, che comunque prova a non accusare troppe vendite in linea con le altre Borse europee, tutte in calo al di sotto del punto percentuale: l’indice Ftse Mib scende dello 0,5%, con Leonardo come peggior titolo tra quelli a elevata capitalizzazione in ribasso comunque al di sotto dei due punti percentuali. Con lo spread calmo sui 211 ‘basis point’ e il gas limato di poche frazioni attorno a quota 80 euro, in Borsa a Milano qualche vendita si registra anche su Tim (-1%) ed Eni, che cede lo 0,6%. Questo, dunque, è l’andamento Borsa Milano.

Borsa di Milano oggi 29 dicembre 2022 e spread

Nel paniere principale Disorin è il migliore con un rialzo dello 0,7%, mentre tra i gruppi ‘minori’ Mps si muove calma attorno alla parità e la Juventus sale di due punti percentuali a 0,31 euro. La Borsa di Milano oggi, dunque, riporta questi dati. Resta la tensione sui titoli di Stato. Spread tra Btp e Bund tedeschi a 10 anni senza grandi variazioni in avvio di seduta sui mercati telematici: il differenziale ha aperto a 211 punti base rispetto ai 212 della chiusura di ieri. Il rendimento del prodotto del Tesoro è al 4,6%.

Come ha chiuso la Borsa di Milano oggi?

Vediamo ora come vanno i mercati internazionali dopo aver visto l’indice Borsa Milano oggi. Prosegue attorno alla parità la seduta dei listini azionari del Vecchio continente: la Borsa migliore è di qualche frazione quella di Milano, che sale dello 0,2% dopo una partenza fiacca, seguita da Francoforte in crescita dello 0,1%. Piatte Parigi e Amsterdam, mentre è in calo dello 0,3% Londra. I mercati sembrano attendere la raffica di dati statunitensi del primissimo pomeriggio, comprese le richieste dei sussidi di disoccupazione che forniscono il polso dell’economia Usa e quindi i margini di manovra per i prossimi interventi della Federal reserve.

Prima dell’avvio della conferenza stampa della presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, lo spread Btp Bund si muove in lieve calo attorno ai 210 punti, mentre il gas sale del 6% a quota 86 euro e il petrolio è in calo di circa due punti percentuali sui 77 dollari al barile. In questo quadro, in Piazza Affari i titoli principali vanno da un rialzo di Diasorin e Saipem oltre il punto percentuale a una discesa dello 0,7% per Moncler. Nel paniere a bassa capitalizzazione sempre bene la Juventus, che cresce del 4% a 0,32 euro.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24