Cagliari espugna Parma

Cagliari espugna Parma, partita ricca di emozioni

 
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me

Cagliari, punti importanti a Parma

Cagliari  espugna il Parma, partita difficile, con i gialloblu che partono forte e creano tre palle gol. La più nitida il palo colpito da Bruno Alves, un ex, su calcio di punizione battuto in maniera magistrale. Dopo poco arriva il gol di Luca Ceppitelli. Nandez si allarga sulla destra, con una grande azione mette la palla in mezzo all’area, dietro il dischetto si fa trovare il capitano rossoblu che insacca. Il secondo gol arriva sempre con Ceppitelli. Calcio piazzato di Cigarini, pennellato sulla testa del centrale difensivo, e doppietta storica.

Il Parma ad inizio secondo tempo accorcia le distanze, con il gol di Barilla servito da Darmian. Il Cagliari non si disunisce, regge la sfuriata ducale, é si riporta avanti. Il gol stavolta lo mette a segno Giovanni Simeone, alla prima marcatura in maglia rossoblu. Il Parma riparte e segna con un bel colpo di testa di Bruno Alves, annullato per posizione di fuorigioco. Sul finire il direttore di gara assegna un calcio di rigore al Parma, per un presunto fallo di mano di Klavan. Lunga revisione alla Var, e decisione mutata. Il recupero è di ben 12 minuti. Durante lo stesso va in rete Joao Pedro con un gran gol. Anche questo annullato dopo la revisione, per fallo dello stesso brasiliano.

Cagliari Maran schiera, la giusta formazione

Finalmente, a differenza dello precedenti partite, si é visto un Cagliari pericoloso. Ha certamente sofferto, ma con un vero regista in mezzo al campo. Luca Cigarini è uomo da cui non si può prescindere. Lo scorso anno nel periodo di lunga assenza, si è vista la differenza nel gioco e nei punti racimolati. Nainggolan potrebbe giocare in qualsiasi zona del centrocampo, o anche della trequarti, sempre con Cigarini in campo. Il metronomo del Cagliari, oltre a dare ordine e palle interessanti, sa gestire il pallone e imprimere i tempi di gioco.

 

 

Please follow and like us:
Pin Share
 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *