Champions League: la Juve arriva ai quarti grazie al suo re

Champions League: la Juve arriva ai quarti grazie al suo re

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com
 

Juventus 3 Atletico Madrid 0 la Juve ha il suo re

Remuntada completata la Juve ha il suo re

La Juventus va ai quarti di finali di Champions League dopo aver dominato l’Atletico con una tripletta di Ronaldo.

Una risposta sul campo con una prestazione sontuosa che completa una storica remuntada.

Una serata storica dove tutto ha funzionato e dimostrato il valore della Juve.

Uomo partita Ronaldo che con una tripletta porta in paradiso la signora, dimostrando di essere decisivo quando conta.

Un extraterrestre che a Madrid sfonda Atletico vedranno per sempre come incubo.

Adesso il sogno di tornare al Wanda Metropolitano per giocare la finale sembra possibile.

Un impresa che dà una forza e consapevolezza a tutto il gruppo che ha dimostrato unione e carattere.

Uno Stadium dodicesimo uomo in campo che non ha smesso di crederci come richiesto alla vigilia.

Una notte che il popolo bianconero non scorrerà per molto tempo.

L’Atletico è una grande squadra, non possiamo dimenticare le due finali e le tre Europa League vinte.

Non una cosa da poco che dà ancora più valore all’impresa bianconera.

La Juve ha il suo re: nel segno di Max

 

Visualizza questo post su Instagram

 

WHAT A COMEBACK! WHAT A TEAM! ⚪⚫ #GETREADY #FinoAllaFine #ForzaJuve #UCL #JuveAtleti

Un post condiviso da Juventus Football Club (@juventus) in data:

Da evidenziare le scelte di Allegri che fa debuttare Spinazzola in Europa collocando in panchina Dybala in favore di Bernardeschi.

Il tecnico toscano ai microfoni Sky non trattiene la soddisfazione e la bravura di tutta la squadra.

Tutti hanno dato il loro contributo e messo in pratica quello fatto in allenamento.

Un orgoglio ed un grande segnale alle rivali.

Scelte che hanno deciso la partita e Allegri se la ride pensando alle critiche.

Doveva essere un tracollo è stato un trionfo, con il mister che aveva già le valigie pronte.

La squadra ha fatto capire di essere col tecnico e di credere nella rimonta che poi si è verificata.

Pensare al tecnico livornese ancora in panchina l’anno prossimo non sembra utopistico.

Ieri dodici Marzo l’avvocato avrebbe compiuto 98 anni.

Il destino potrebbe averci messo lo zampino dal cielo perché una notte così era difficile da immaginare.

Tutti hanno reso possibile una simile impresa la Juve ha il suo e adesso sa di poter battere chiunque e produrre un calcio spettacolo.

La signora ha fatto divertire i suoi tifosi come aveva promesso.

 

Fonte foto

Per favore supportaci e metti mi piace!!

Autore dell'articolo: Luigi Lencioni

Avatar