contro il diabete

Contro il diabete? Fai attività fisica!

intopic.it feedelissimo.com  
 

Contro il diabete? Fai attività fisica! Il consiglio dei diabetologi al congresso Panorama Diabete promosso dalla Società italiana di diabetologia

Come per altre 26 patologie, contro il diabete fare sport è la soluzione migliore.

Infatti sul portale dei Sid, il movimento è inserito nel decalogo del diabete:

Una costante attività fisica è uno strumento terapeutico essenziale nel diabete.

Ne basta poca, quella che quasi tutti possono fare senza difficoltà particolari e senza pagare nulla: camminare.

Mezzora, un’ora, meglio se di passo un po’ rapido.

Ma se non si riesce a camminare veloci, va bene anche il semplice andare piano. Basta andare. Tutti i giorni.

Quindi non necessariamente attività fisica costante ed eccessiva, ma piccoli e brevi momenti dedicati al movimenti possono dare un contributo.

In tal senso anche il presidente eletto Sid Agostino Consoli sottolinea:

Attività quotidiane che comportano movimento, anche leggere e piacevoli come ballare o portare a passeggio il cane.

Sono attività fisiche non troppo intense, ma che hanno grandi effetti benefici perché nel diabetico facilitano il compenso glicemico e aiutano il controllo del peso.

Ma quali sport praticare contro il diabete?

Il consiglio è praticare attività fisica di tipo aerobico come:

  • Marcia veloce
  • Corsa leggera,
  • Nuoto,
  • Sci (fondo o discesa),
  • Tennis.

Sconsigliati invece gli sport come:

  • Alpinismo
  • Sci estremo
  • Sport subaquei.

Alcuni consigli utili inoltre, come riporta l’Ansa, vengono da Andrea Di Blasio, ricercatore in Scienze motorie all’Università D’Annunzio di Chieti:

Il principio fondamentale è quello di interrompere i lunghi periodi di sedentarietà che caratterizzano le nostre giornate.

Ad esempio, se si lavora per almeno 8 ore al giorno in ufficio seduti, bisognerebbe alzarsi al massimo ogni 45 minuti; camminare per qualche minuto, anche semplicemente percorrendo i corridoi e facendo le scale.

Oppure, approfittare della pausa pranzo e dopo aver mangiato fare una camminata di una ventina di minuti.

In questo modo si riduce il picco insulinico con un effetto benefico.

Articoli simili: Novità per il diabete

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
 
 

Articoli consigliati:


Autore dell'articolo: Francesca DI Giuseppe

Avatar
Francesca Di Giuseppe, nata a Pescara il 27 ottobre 1979, giornalista e titolare del blog Postcalcium.it. Il mio diario online dove racconto e parlo a mio della mia passione primaria: il calcio Laureata in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Teramo con una tesi dedicata al calcio femminile. Parlare di calcio è il mezzo che ho per assecondare un’altra passione: la scrittura che mi porta ad avere collaborazioni con diverse testate giornalistiche regionali e nazionali.