Cristiano Ronaldo: ecco la decisione sul Portogallo

 

Dopo il traumatico addio al Manchester United il futuro di Cristiano Ronaldo è diventato uno dei temi più caldi del mercato. I Mondiali 2022 avevano messo momentaneamente in stand-by la questione, ma dopo la prematura eliminazione del Portogallo dalla competizione Cristiano Ronaldo si è ritrovato con la consapevolezza che presto arriverà il momento delle scelte importanti. A febbraio compirà 38 anni e davanti a sé ha due decisioni chiave da prendere: da un lato c’è da riflettere sulla nazionale portoghese e sull’opportunità o meno di rimanere a disposizione del ct Fernando Santos, o di chi eventualmente prenderà il suo posto, dall’altro c’è la scelta del club con cui giocare da gennaio in avanti, tra proposte astronomiche provenienti dall’Arabia e quel desiderio di giocare la Champions League che non lo abbandona.

La decisione di Ronaldo sul Portogallo

L’ultima indiscrezione su Cristiano Ronaldo arriva dal Portogallo. CR7 non ha nessuna intenzione di annunciare il suo addio alla nazionale ed è deciso a giocarsi le sue carte almeno fino a Euro 2024, a cui si presenterebbe a 39 anni suonati. Ultima sfida in arrivo per il fenomeno portoghese che vuole provare fino alla fine della sua carriera a stupire il mondo intero.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Andrea Milano