Cybersecurity, i cybercrimini più diffusi del 2021

Cybersecurity Act: da oggi in vigore la normativa UE

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Cybersecurity Act: da oggi in vigore la normativa UE sulla cyber-sicurezza. È il nuovo strumento che regola le normative europee sulla sicurezza informatica. Mariya Gabriel, commissario europeo per l’economia e la società digitali, ha presentato la nuova normativa con queste parole:

“Un modello europeo forte per la sicurezza informatica, in linea con i valori democratici UE, a salvaguardia degli interessi dei cittadini e delle imprese europee”.

[adrotate banner=”37″]

Cybersecurity Act: da oggi in vigore la normativa, di cosa si tratta?

Il Cybersecurity Act è sostanzialmente diviso in due parti. Una riguarda il ruolo dell’Agenzia europea per la sicurezza informatica. Quest’ultima, l’ENISA, è nata nel 2004. Dal 2004 è stata in grado di fornire sostegno nelle varie fasi si elaborazione della normativa. Con il nuovo regolamento entrato in vigore, l’ENISA rafforza ulteriormente il suo ruolo. Infatti l’ente che si occupa della cyber-sicurezza dovrà garantire un sostegno in caso di attacchi e minacce informatiche. Questo nei confronti di tutti gli Stati membri.

La seconda parte riguarda invece l’unificazione dei processi in merito alle certificazioni. Invece, in precedenza, ogni territorio nazionale possedeva la propria certificazione. In poche parole, lo scopo del Cybersecurity Act è quello di mettere in sicurezza cittadini e imprese dai pericoli che circolano in rete. Questo riguarda tutti coloro i quali fanno parte dell’UE. Nel corso del mese di marzo, tutti gli Stati membri sono stati informati di una novità. Entro il mese di dicembre sarà necessario attrezzarsi per poter garantire la sicurezza della nuova linea 5G.

A chiederlo è stata la Commissione. È stato fatto un altro passo avanti sulla sicurezza informatica. Nel mese di maggio, il Consiglio europeo, ha ritenuto necessario approvare alcune sanzioni. Queste ultime andrebbero a sfavore delle minacce del mondo informatico. Dunque, il tema affrontato è molto delicato. Infatti, quello della sicurezza informatica è un mercato che vale circa 130 miliardi di euro. Tra l’altro, è stata registrata una crescita annua pari al 17%.

Autore dell'articolo: Emanuela Acri

Grafica pubblicitaria, ha svolto gli studi all'Accademia di Belle Arti di Catanzaro e quella di Lecce, concludendo il percorso con il massimo dei voti. Appassionata di film horror e serie TV, collabora con alcuni siti online nella realizzazione di articoli di diversi argomenti,