Da “Atalanta” all’Atalanta che in Grecia vuole gli Ottavi d’Europa League

 

Atalanta. L’eroina greca più veloce di tutto e tutti: tanto virtuosa quanto infaticabile come cacciatrice. Dalla storia alla storia (stavolta calcistica) l’Atalanta è pronta ad affrontare l’Olympiacos per strappare il biglietto valevole per gli ottavi di finale d’Europa League. Un successo sarebbe importante non solo per le ambizioni della Dea in Europa, ma anche per portare ottimismo in un contesto dove tra infortuni e torti arbitrali, occorre ritrovare fiducia. Certo, stasera non sarà facile sia per la formazione offensiva rimaneggiata che per il calore del popolo greco. Il 2-1 dell’andata è un vantaggio e la regola del goal in trasferta permette alla squadra di Gian Piero Gasperini maggior leggerezza: il tutto condito dalla presenza di oltre 600 bergamaschi al seguito della loro Dea (quella nerazzurra, ma soprattutto bergamasca).

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Filippo Davide Di Santo