Danimarca Belgio

Danimarca Belgio, la partita di Eriksen

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Danimarca Belgio, la partita di Eriksen. Il danese non ci sarà ma le due squadre non faranno mancare il loro saluto al numero 10 ancora in ospedale

Doveva essere la sua partita, quella contro il suo amico Lukaku, ma il destino ha voluto che Danimarca Belgio al Parken di Copenaghen si svolgesse in modo diverso.

Come tutti sappiamo infatti Christian Eriksen è ricoverato dallo scorso sabato all’ospedale per un arresto cardiaco avuto nel corso della prima partita contro la Finlandia.

Da lì, dalla finestra del 14° piano, potrà però sentire i tifosi e sentire il calore di compagni e avversari che non lo dimenticheranno; infatti al 10° minuto la partita si fermerà per un minuto nel quale dedicare un applauso al giocatore.

Una partita dunque che doveva essere la sua partita, ma che in qualche modo lo sarà. E’ come se davvero fosse in campo insieme ai suoi tifosi e compagni.

Un match che si prospetta ricco di significati sportivi e non per i protagonisti

Primo fra tutti Romelu Lulaku, grande amico di Eriksen pronto ad andare a salutarlo in ospedale il prima possibile:

Ne ho già parlato con il ct Martinez. Domani dopo la partita invierò a Christian un messaggio. Ora gli lascio passare del tempo in pace con la sua famiglia.

Dopo aver vinto il mio primo titolo, ho ancora più fiducia in me stesso, e cerco di segnare il maggior numero di gol che posso. Sento che adesso per me è più facile trovare la soluzione giusta per segnare.

Anche il Ct belga Martinez ha un pensiero per il danese:

Vogliamo mandare un messaggio a Eriksen: speriamo di rivederlo presto in campo, e soprattutto in salute. Per questo vogliamo celebrarlo a inizio partita. Il calcio non è lo stesso senza Eriksen, speriamo in una sua buona ripresa.

Il Ct della Danimarca Kasper Hjulmand è a sua volta:

Penso che si metterà la maglia della Danimarca e ci guarderà. La partita? Avremo lo stadio dalla nostra, ed è un vantaggio. Ma dobbiamo cercare di giocare la miglior partita possibile.

Certo non è facile fermare uno come Lukaku: abbiamo parlato di lui, perché è un giocatore decisivo, e molto forte. Ma loro non sono Lukaku: il Belgio è fortissimo.

 

Foto: Pagina Facebook ufficiale Nazionale Danimarca

Autore dell'articolo: Francesca DI Giuseppe

Francesca Di Giuseppe, nata a Pescara il 27 ottobre 1979, giornalista e titolare del blog Postcalcium.it. Il mio diario online dove racconto e parlo a mio della mia passione primaria: il calcio Laureata in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Teramo con una tesi dedicata al calcio femminile. Parlare di calcio è il mezzo che ho per assecondare un’altra passione: la scrittura che mi porta ad avere collaborazioni con diverse testate giornalistiche regionali e nazionali.