Di Biagio e Under 21, fallimento totale all’Europeo

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Di Biagio e Under 21, non doveva andar così…

Eliminati dopo il primo turno. Chi lo avrebbe mai detto che Di Biagio e la sua Under 21 non avrebbero raggiunto neppure le semifinali del torneo?

Mai come quest’anno l’Italia partiva favorita alla vigilia. Una squadra ben assodata, composta da giocatori con molta esperienza professionistica tra Serie A e B.

A niente è servita la vittoria con il Belgio. Il pareggio (scontatissimo) tra Francia e Ucraina ci condanna all’eliminazione.

Cosa non ha funzionato in questa squadra?

Tutto questo Non è accettabile subire un’umiliazione del genere, vedere i francesi e gli ucraini fare possesso palla nella propria area per far passare i minuti sul cronometro.

Ma non possiamo dare la colpa ad altre squadre: diciamoci la verità, avremmo fatto la stessa cosa al loro posto.

Bisogna assumersi le proprie responsabilità. Se si perde una gara (quella con la Polonia per intenderci) dopo aver totalizzato più di 20 tiri, meritiamo di uscire.

Probabilmente è mancata quella cattiveria che caratterizza una grande squadra, quella che ha avuto la Spagna. E’ mancata la giusta determinazione, ma soprattutto è mancata la testa.

Inaccettabile il comportamento di Kean e Zaniolo: le grandi squadre si notano anche dai piccoli particolari. Due ragazzi protagonisti con i loro team quest’anno (Juve e Roma) non possono permettersi atteggiamenti simili. Che esempio danno ai ragazzi che li seguono in TV? Non serve solo saper giocare bene per diventare un campione. Serve soprattutto la mentalità.

 

Cosa succederà ora alla nostra Under 21?

Molti ragazzi passeranno nella Nazionale maggiore. Tra questi sicuramente Chiesa e Barella, i migliori di questo breve ma intenso periodo.

Molto probabile anche il “salto” di Lorenzo Pellegrini e Cutrone. Sono i giocatori che hanno dimostrato, più di altri, l’attaccamento alla maglia azzurra. Difficile da capire cosa succederà con Kean e Zaniolo: sembra che anche il ct Mancini voglia punirli.

Forse con la Spagna ci eravamo un po’ illusi. E’ vero, probabilmente in quella gara abbiamo messo in campo molta più grinta di loro. Così facendo il modo di giocare degli spagnoli veniva penalizzato, permettendoci di vincere la gara.

Cosa che non è accaduta con la Polonia. Loro ci aspettavano bassi e questo ci ha messo in crisi.

Forse Di Biagio avrebbe dovuto leggere meglio questo tipo di differenza tra le due squadre. Ma con i se e con i ma non si va avanti. Quel che conta è che siamo fuori, nell’Europeo di casa. Che delusione…

ULTIM’ORA: Dimissioni del ct Di Biagio

In conferenza stampa Gigi Di Biagio ha rassegnato le sue dimissioni.

Non proprio ottimo il suo percorso in Under 21, poche vittorie e tante delusioni, come quella agli Europei del 2017, come quella clamorosa di quest’anno.

Le sue parole: “Non sarò più l’allenatore dell’Under 21. Ringrazio tutte le persone che mi hanno accompagnato in questo fantastico percorso. Non voglio però che si parli di fallimento: ce l’abbiamo messa tutta. Ci è mancata un po’ di maturità ed un pizzico di fortuna. Grazie ancora a tutti”.

 

Francia-Ucraina, che biscotto… Adesso le semifinali

Un pareggio molto prevedibile, quello maturato ieri sera nell’incontro tra Francia e Ucraina. Un risultato che permette ad entrambe le compagini di approdare in semifinale, facendo così fuori l’Italia.

Due tiri totali per la Francia, tre per l’Ucraina: un dato che dice tutto. Partita scialba, molto (troppo) possesso palla e squadre che fanno di tutto per non farsi male.

Basta dire che l‘occasione più importante capita al minuto 85, con il capitano francese che rischia un clamoroso autogol.

Come detto in precedenza però, non si può assolutamente dare la colpa al “biscotto” tra Francia e Ucraina. Se non avessimo perso con la Polonia, tutto questo non sarebbe mai accaduto.

Giovedì 27 in programma le semifinali. Si parte alle 18 con Germania-Romania al Dall’Ara di Bologna, a seguire Spagna-Francia al Mapei Stadium di Reggio Emilia.

 

 

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24