L'Italia batte l'Islanda

Italia Under 21: 3-1 al Belgio. Qualificazione a rischio

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Italia Under 21: 3-1 al Belgio potrebbe non bastare

Torna a vincere l’Italia Under 21 di Di Biagio. Un secco 3-1 ai danni del Belgio già eliminato nell’Europeo Under 21.

Dopo la sconfitta per 1-0 contro la Polonia, si è rivista finalmente un’Italia aggressiva e soprattutto decisa sotto porta.

La vittoria di ieri, però, potrebbe non essere servita a nulla. A causa della vittoria della Spagna sui polacchi per 5-0, gli azzurri terminano il girone A al secondo posto. Passano direttamente in semifinale gli spagnoli per la differenza reti, mentre è eliminata la Polonia.

[adrotate banner=”37″]

3-1 dell’Italia: il film della partita

Nella gara di ieri si è rivista una squadra cattiva, anche se il Belgio ha giocato una gara molto simile a quella dei polacchi di qualche giorno fa.

Nei primi 40 minuti è sembrato di rivedere lo stesso film. Barella si divora un gol di testa a pochi metri dalla porta.

Gli Azzurri fanno la gara, e passano finalmente al 44′ sempre con Barella. Il talento del Cagliari (vicino all’Inter) prima si fa respingere la conclusione da De Wolf, sulla ribattuta fa centro e porta avanti i suoi con un gol che sa di liberazione. La Spagna, nel frattempo, chiude il primo tempo sul 3-0.

Nella ripresa l’Italia trova subito il raddoppio con Cutrone; L’attaccante del Milan trova un gol che mancava dalla fine del 2018. Ottima l’azione di Pezzella (come tutto il suo match), poi Chiesa pennella un cross perfetto sulla testa di Cutrone che spizza di testa e batte l’estremo difensore belga.

A questo punto l’Italia abbassa un po’ i ritmi, demoralizzata anche dal risultato del Dell’Ara che vedeva la Spagna dilagare contro la Polonia.

Il Belgio accorcia le distanze

Gli Azzurri sanno che serve migliorare la differenza reti per provare a passare il turno da miglior seconda, ma commettono l’errore di perdere la concentrazione. Ne approfitta il Belgio che accorcia le distanze al 79′ con Verschaeren. Fantastico il suo tiro a giro su cui non può niente Meret.

Prova subito a reagire l’Italia. Di Biagio inserisce Bonazzoli al posto di Barella per aumentare il peso offensivo. Al 90′ Chiesa fa impazzire il Mapei Stadium con una conclusione che si spegne sotto l’incrocio dei pali. Il guardalinee alza la bandierina per segnalare il fuorigioco, ma il VAR convalida il gol.

Nel recupero gli Azzurri provano a segnare un’altra rete ma non c’è niente da fare. Termina 3-1, la Spagna passa in semifinale grazie al 5-0 sulla Polonia. All’Italia non resta altro che sperare.

Di Biagio: “Kean? Bisogna rispettare le regole”

Il ct azzurro Gigi Di Biagio ha commentato così la partita ai microfoni Rai: “Sapevamo che non sarebbe dipeso tutto da noi. Purtroppo il risultato sull’altro campo ci penalizza maledettamente, ma abbiamo l’obbligo di crederci. Non posso rimproverare nulla ai ragazzi, purtroppo se non porti a casa il risultato queste sono le conseguenze”.

Ha fatto molto scalpore l’esclusione di Moise Kean dagli 11 titolari. L’attaccante della Juventus non è nemmeno entrato a partita in corso. Tutto questo a causa del ritardo di Kean e Zaniolo (squalificato per il match di ieri) nella rifinitura pre-gara. L’allenatore italiano ha commentato la scelta: “Su Kean non ho niente da dire. Ci sono delle regole da rispettare e ho preso questa decisione per il bene del gruppo”.

Fonte Foto: Facebook Profilo Nazionale Italiana 
L’Italia passa se… Possibile biscotto della Francia

Il destino dell’Italia Under 21 non è più nelle mani degli Azzurri. Tutto dipende dai risultati degli altri gironi. Gli occhi sono puntati tutti sul girone C, che vede protagonisti l’Ucraina e la Francia. Entrambe le squadre sono appaiate in vetta a quota 6 punti. Nell’ultima giornata del girone, domani, si scontreranno proprio le due compagini.

Con un pareggio passerebbero entrambe. E’ ovvio che in Italia tutti pensino ad un probabilissimo biscotto, ma la squadra azzurra crede nella buona fede dei francesi.

Patrick Cutrone si è espresso sulla vicenda: “Pensare al biscotto sarebbe la cosa più semplice. Spero che la Francia pensi più al suo bene, perché col pareggio passerebbe da seconda e non credo che questo le giovi molto. Non ci resta altro che pregare, vogliamo andare avanti per regalare una gioia alla nostra nazione”.

Belgio-Italia 1-3, il tabellino del match

Belgio (4-4-2): de Wolf; Cools, Bornauw, Bushiri, Cobbaut; Omeonga (dal 59′ Verschaeren), Schrijvers, Heynen, Bastien (dal 59′ Mangala); Lukebakio, Saelemaekers (dal 74′ Mbenza). All. Walem

Italia (4-3-3): Meret; Calabresi, Mancini, Bastoni, Pezzella; Barella (dall’89’ Dimarco), Mandragora, Locatelli (dal 72′ Tonali); Pellegrini (dal 79′ Bonazzoli), Cutrone, Chiesa. All. Di Biagio

Arbitro: Jovanovic (SRB)

Marcatori: 44′ Barella (I), 53′ Cutrone (M), 79′ Verschaeren (B), 88′ Chiesa (I).

Ammoniti: 45+1′ Saelemaekers (B), 56′ Cools (B), 58′ Bushiri (B),  61′ Mangala (B), 66′ Locatelli (I), 70′ Verschaeren (B), 76′ Mbenza (B).

Espulsi: 92′ Mbenza (B)

Fonte foto di copertina: Facebook  Profilo Nazionale Italiana

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24