È morto Ciriaco De Mita, lo storico leader Dc aveva 94 anni

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

NUSCO (AV) – È morto Ciriaco De Mita. L’ex presidente del consiglio e segretario della Dc è dededuto questa mattina alle 7 a Nusco, in provincia di Avellino, città di cui era sindaco. Lo ha reso noto il vice sindaco Walter Vigilante. De Mita aveva 94 anni. Eletto per la prima volta alla Camera nel 1963, De Mita vi rimase per 30 anni di seguito e fu un grande protagonista della Prima Repubblica. Divenne vicesegretario della Dc nel 1969 e poi segretario il 6 maggio 1982. Per sette anni rimase leader del partito, fino al 1989, e per un anno fu anche capo del governo, svariate volte ministro e parlamentare europeo. Dal 2014 era sindaco di Nusco, eletto con l’Unione di centro.

MATTARELLA: “GRANDE TRISTEZZA” – “La notizia della scomparsa di Ciriaco De Mita è motivo di grande tristezza”. Così il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in una nota. “Ha vissuto da protagonista una lunga stagione politica. Lo ha fatto con con coerenza, passione, intelligenza”, scrive il capo dello stato. Al centro dell’impegno di De Mita, aggiunge Mattarella, c’era “l’idea della democrazia possibile. Dobbiamo ricordarne l’impegno incessante per un meridionalismo intelligente e modernizzatore. Così come la vivacità intellettuale, la curiosità, la capacità di dialogare con tutti”.

È morto Ciriaco De Mita, lo storico leader Dc aveva 94 anni

BRUNETTA: “UNO DEGLI ULTIMI GRANDI PROTAGONISTI DELLA PRIMA REPUBBLICA” – “Con Ciriaco De Mita se ne va uno degli ultimi grandi protagonisti della Prima Repubblica. Fino all’ultimo ha saputo regalarci una lettura critica e originale del presente. La sua intelligenza acuta ha segnato la politica italiana. Siamo stati parlamentari europei negli stessi anni, abbiamo trascorso tante ore assieme nei viaggi tra Roma e Bruxelles. Il dialogo con lui è sempre stato straordinariamente vivo, formativo, universale”. Così su Telegram il ministro della pubblica amministrazione, Renato Brunetta, commentando la scomparsa di Ciriaco De Mita. Poi Brunetta aggiunge: “De Mita mi spiegava il mondo. E io lo ascoltavo, da discepolo che non la pensava come lui, che veniva da una storia e da una cultura politica completamente diversa, con profonda gratitudine. Mi unisco al dolore della famiglia e degli amici più cari”.

ZINGARETTI: “UN LEADER APPASSIONATO” – Per l’ex segretario del Pd Nicola Zingaretti, oggi governatore del Lazio, Ciriaco De Mita era “un leader appassionato, acuto, lucido, ironico. È stato un protagonista della storia della Repubblica e del Governo del Paese, saldamente ancorato ai valori del cattolicesimo democratico. Ho avuto il piacere di conoscerlo solo negli ultimi anni, ma mi rimarrà sempre il ricordo dei suoi consigli e pensieri, sempre e solo animati da volontà di ragionare di politica. Alla sua famiglia le mie condoglianze e quelle di tutta la Regione Lazio”.

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24