Eddie Vedder risponde a Nikki Sixx e attacca di nuovo i Mötley Crüe

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Eddie Vedder vs. Nikki Sixx. Qualche giorno fa a sorpresa il cantante dei Pearl Jam ha speso dure parole contro i Mötley Crüe. Nel corso di un’intervista al New York Times ha detto senza mezzi termini di disprezzare la band di Girls Girls Girls per via del modo in cui facevano sembrare le donne nei loro videoclip. Dopo la replica piccata del bassista Nikki Sixx sembrava tutto finito, e invece il cantante è tornato di nuovo sull’argomento in due occasioni.

Continua lo scontro a distanza

Dopo aver detto in una recente intervista di odiare la band californiana, Nikki Sixx ha risposto per le rime e ha definito i Pearl Jam “uno dei gruppi noiosi del mondo“. Eddie Vedder poi è tornato di nuovo a parlare di Mötley Crüe in due distinte occasioni.

Prima sul profilo Twitter ufficiale della sua band ha pubblicato un video dal sapore leggermente polemico. Nella clip si vede il pubblico durante un concerto della band. E nella didascalia si può leggere: “Noi amiamo i nostri fan annoiati“.

La nuova stoccata di Eddie Vedder

E dopo qualche giorno ha puntato il dito di nuovo contro la band californiana durante il concerto in New Jersey dello scorso 6 febbraio. Eddie Vedder ha parlato di nuovo dei Mötley Crüe. E prima dell’assolo di batteria di Chad Smith, che accompagna Vedder lungo le tappe del suo tour solista, il cantante ha speso belle parole per il batterista dei Red Hot Chili Peppers contrapponendolo all’altro drummer Tommy Lee.

“Quella batteria, quella macchina argentata e bellissima di cui è il motore non ha bisogno di elevarsi o di ruotare per funzionare. Lasciate che ve lo faccia vedere”. Il riferimento esplicito è ovviamente al set che utilizza Lee, che è solito fare acrobazie durante i concerti con la batteria che diventa una vera e propria montagna russa. E chissà che non ci saranno nuove frecciatine a distanza.

Autore dell'articolo: Alessio Bardelli