EICMA 2019 veicoli Bosch

EICMA 2019 veicoli Bosch: innovazione e sicurezza

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

EICMA 2019 veicoli Bosch caratterizzati da tecnologie all’avanguardia e riduzione delle emissioni. Sono solo alcune delle caratteristiche che contraddistinguono i nuovi veicoli a due ruote del marchio Bosch. Un occhio di riguardo sarà rivolto anche, inevitabilmente, a sistemi avanzati relativi alla sicurezza e al comfort durante la guida. Non mancheranno, inoltre, display di nuova generazione per garantire una leggibilità migliore.

Gli appassionati sapranno bene che, che il motociclismo è dinamismo, ma anche velocità. Però, allo stesso tempo, è necessario avere piacere di guida e di libertà. Ebbene, per rendere tutto ciò possibile Bosch ha pensato bene realizzare veicoli a due ruote e powersport provvisti di soluzioni innovative. Così facendo, sarà possibile avere un’esperienza di guida emozionante, sicura e con meno emissioni. Proprio per questo motivo, la multinazionale tedesca ha deciso di essere presentare a EICMA 2019. Bosch si troverà presso lo stand G55 del padiglione 13.

EICMA 2019 veicoli Bosch: connettività per la sicurezza alla guida

Il marchio Bosch, nei nuovi veicoli a due ruote, ha puntato molto sulla connettività. Così facendo sarà possibile avere a disposizione veicoli che migliorano la sicurezza. Dunque, i sistemi a bordo, garantiranno ai motociclisti un intrattenimento attraverso i sistemi di connessione, ma allo stesso tempo viaggeranno in sicurezza. Proprio a tal proposito,  l’azienda tedesca presenta al pubblico, in anteprima mondiale a EICMA 2019 la nuova generazione di Integrated Connectivity Cluster.

Ciò che caratterizza l’innovativo dispositivo, riguarda l’ottimizzazione delle dimensioni. Questo è stato possibile grazie all’aggiunta di spie all’interno dello schermo TFT. Di conseguenza anche il design appare più compatto e può essere utilizzato su diversi modelli di veicoli a due ruote. Inoltre, per garantire la sicurezza alla guida è stato realizzato un display anti-riflesso e leggibile con qualsiasi condizione atmosferica. Dunque, anche in caso di pioggia o di troppa luce, tutto risulta leggibile. Attraverso mySPIN è possibile collegare e trasferire i contenuti dalla smartphone ai veicoli a due ruote.

Più sicurezza per una guida senza incidenti

Dunque, l’azienda Bosch, leader mondiale per la sicurezza dei veicoli a due ruote, con “piccole” novità ha reso molto più sicura la guida in moto. Uno grossa mano, in questo ambito, è stata data da sistemi di assistenza. Ad esempio l’ABS e l’MSC. Però, l’innovazione continua a fare passi da giganti con sistemi avanzati. L’azienda tedesca ha effettuato degli studi. Da questi studi è emerso che gli assistenti elettronici alla guida potrebbero diminuire la percentuale di incidenti motociclistici.

Dunque, Bosch ha sviluppato quello che viene chiamato “tutto in uno”. Si tratta di un sistema di sicurezza che, per la prima volta, riguarda i veicoli a due ruote. Il nuovo sistema migliora la stabilità alla guida, ma anche le prestazioni di frenata. Per la prima volta, sistema MSC progettato da Bosch, sarà installato sulla moto elettrica Zero SR/F. Della stessa importanza sono i sistemi di controllo semi-attivo degli ammortizzatori per veicoli powersport. Questi migliorano la sicurezza, ma riguardano anche il comfort e la dinamica di guida. I veicoli avranno informazioni constanti sulle condizione del manto stradale.

Tra i sistemi di sicurezza vi sono l’Adaptive Cruise Control (ACC), il Forward Collision Warning e il Blind Spot Detection. Tali sistemi si basano su tecnologie provviste di sensori radar, combinati con impianto frenante e gestione del motore. I modelli delle aziende Ducati e KTM saranno equipaggiati da questi sistemi di guida già dal 2020. Successivamente i sistemi verranno adottati anche da altre aziende.

Sistemi di propulsione: nuove tecnologie per ridurre le emissioni

L’azienda Bosch non poteva non avere un occhio di riguardo per la riduzione delle emissioni. Infatti è stato sviluppato un sistema per aiutare le casi costruttrici a fronteggiare questo problema. A EICMA 2019 la multinazionale tedesca presenta due innovativi sistemi dedicati ai veicoli elettrici leggeri. Uno comprende sia la trazione elettrica che la centralina, i quali sono combinati tra loro. Così facendo viene garantita un’esperienza di guida molto confortevole. L’altro sistema riguarda invece il sistema integrato. Questo è composto da trazione, centralina e batteria. Con questi due sistemi, Bosch garantisce prestazioni e affidabilità.

Fonte foto articolo: ansa.it

Autore dell'articolo: Emanuela Acri

Grafica pubblicitaria, ha svolto gli studi all'Accademia di Belle Arti di Catanzaro e quella di Lecce, concludendo il percorso con il massimo dei voti. Appassionata di film horror e serie TV, collabora con alcuni siti online nella realizzazione di articoli di diversi argomenti,