Emre Can in uscita

Emre Can in uscita, con le valigie in mano

Condividi su:

 

Emre Can in uscita, questo è quello che emerge dalle ultime indiscrezioni. Sembrava che il tedesco avesse cambiato idea, circa una sua possibile cessione. Negli ultimi giorni però, c’è stato un incontro con la dirigenza. Il tedesco ed il suo procuratore hanno espresso la loro volontà. Il tedesco ha detto a chiare lettere di voler giocare, ha necessità di avere più spazio. A Giugno ci saranno i campionati europei di calcio, ed il centrocampista non vuole perderli per nessun motivo. La miglior soluzione? Essere ceduto, andare altrove dove gli spazi ed il minutaggio potrebbero essere superiori. Sarri ormai ha deciso, le sue gerarchie nei reparti  lo pongono all’ultimo posto tra i centrocampisti.

Emre Can in uscita

Il tecnico toscano è stato chiaro: “Io vedo i calciatori durante tutti gli allenamenti, a da qui valuto chi far giocare. Non ho preclusioni nei confronti di nessuno, chi mi sembra più in forma gioca“. Insomma una sorta di monito, che ha probabilmente convinto il tedesco a prendere una decisione decisiva. Secondo il Daily Mirror, l’Everton sarebbe in pole position dopo il dietrofront dell’Inter. I nerazzurri avrebbero provato infatti ad inserirsi nella corsa tentando il clamoroso colpo dalla grande rivale, scontrandosi però con l’alta richiesta della Juventus e l’ingaggio dello stesso Emre Can.

Everton, la grande favorita

Ancelotti ha chiesto un centrocampista di spessore europeo, per cercare di rientrare nella zona europea con il suo Everton. In questo senso arrivano conferme dall’Inghilterra. Il tabloid inglese parla di un pronto assalto da parte dei Toffees che sarebbero pronti ad accontentare le richieste dei bianconeri. Si vocifera di un’ offerta compresa tra i 25 ed i 30 milioni di euro per il cartellino del giocatore arrivato a Torino a parametro zero. I bianconeri metterebbero a segno un’ottima plusvalenza, e potrebbero reinvestire il denaro per acquistare un buon centrocampista, per affrontare il resto della stagione.

 

 

Fonte foto: express.co.uk

 

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24