Salvini vuole essere processato

Salvini vuole essere processato

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

ROMA – Salvini vuole essere processato. Infatti il leader della Lega, in diretta Facebook da Cattolica, ha dichiarato quanto segue:

“Ci ho ragionato ieri e stanotte e sono arrivato a una decisione, che ormai è diventata una barzelletta che va avanti da anni. Ho deciso che domani chiederò a chi deve votare, quindi anche ai senatori della Lega, di farmi un favore. Votate per mandarmi a processo e la chiariamo una volta per tutte. Portatemi in Tribunale e sarà un processo contro il popolo italiano. Ci portino tutti in Tribunale”.

Salvini vuole essere processato

Poi il segretario del Carroccio ha ribadito:

“Mi mandino a processo, così la decidiamo una volta per tutte se difendere i confini dell’Italia, la sicurezza e l’onore dell’Italia è un crimine oppure un dovere di un buon ministro. Non ho più voglia di perder tempo, far perdere tempo agli italiani. Nei tribunali ci sono delinquenti veri da processare. Mi mandino a processo. Trovino un tribunale abbastanza grande perché penso che milioni di italiani vorranno farmi compagnia”.

Già nei giorni scorsi l’ex ministro dell’interno aveva attaccato tutti sul caso Gregoretti dopo che la maggioranza di governo aveva chiesto il rinvio del voto in Giunta per le Autorizzazioni, atteso domani (lunedì 20 gennaio). La vicenda riguarda il ritardato sbarco di 131 migranti durante l’estate scorsa. Sull’argomento Matteo Renzi è stato chiaro rispondendo a precisa domanda in una recente intervista rilasciata al quotidiano Il Messaggero: “Per noi quella decisione fu una mostruosità umana e giuridica”.

Sul fronte dell’esecutivo, Italia Viva e il Pd condividono la posizione del Movimento 5 Stelle, che aveva avanzato la proposta di rinviare il voto sull’autorizzazione a procedere nei confronti di Salvini. Invece Maurizio Gasparri, presidente della Giunta delle immunità del Senato, ha sottolineato “l’assenza di qualsivoglia presa di posizione contraria” del premier Conte “sulla conduzione del caso Gregoretti da parte del ministro Salvini e sulle scelte dallo stesso operate”.

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24