Salvini visita l'hotspot di Lampedusa: “Garantire condizioni umane”

Salvini assolto per il caso Gregoretti

 

CATANIA – Salvini assolto per il caso Gregoretti. Così sui social commenta la decisione del Gup, che ha deciso il non luogo a procedere per il leader della Lega, prosciogliendolo perché ‘il fatto non sussiste’:

“Catania, assolto! No al processo perché il fatto non sussiste!!! Grazie, amici per avermi sostenuto, vi voglio bene”.

Matteo Salvini, sempre sul caso Gregoretti, ha poi aggiunto: “La difesa della Patria è sacro dovere del cittadino (art. 52 della Costituzione). Non sono un “sequestratore”, prosciolto perché il fatto non sussiste. Riconosciuto che ho fatto il mio dovere di ministro. L’ho fatto con orgoglio e lo rifarò se gli italiani mi daranno con il loro voto responsabilità di governo in prima persona”.

Salvini assolto per il caso Gregoretti

Salvini un anno fa aveva dichiarato di voler essere processato e ha sempre sostenuto che rifarebbe ciò per cui oggi viene accusato, in quanto il suo interesse era e rimane quello di difendere i confini nazionali. E aveva aggiunto:

“Non vedo l’ora di andare in tribunale e guardare negli occhi quel giudice e spiegargli che difendere i confini del mio Paese era un mio diritto e un mio dovere e non un crimine. E’ giusto che gli italiani sappiano se difendere i confini è un diritto e un dovere di un ministro o seppure è un crimine. Quindi nessuna richiesta di negare questa possibilità di giudizio”.

E infine: “Secondo il Pd devo andare a processo perché, bloccando l’ennesimo sbarco di immigrati, non ho tutelato l’interesse nazionale. Secondo me è proprio il contrario!“.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24