eritema da sudamina per contatto con pannolino

Eritema da sudamina come alleviare il fastidio sulla pelle del bambino

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Quando fa caldo e il clima è umido e afoso, i genitori possono notare che la pelle del bambino presenta arrossamenti e piccoli puntini. È l’eritema da sudamina o miliaria, una dermatite frequente in estate nei più piccoli, che hanno una pelle molto delicata. Il clima caldo e umido favoriscono una abbondante sudorazione, che irrita la cute dei bambini. Non è un problema grave, ma può essere fastidioso per il bambino. Una igiene accurata e con i prodotti adatti aiuta a controllare l’eritema da sudamina.

 

Perché compare l’eritema da sudamina?

L’eritema da sudamina consiste nella comparsa di piccole vescicole sulla superficie della pelle, di colore rosso o rosa vivo. Al tatto la pelle del bambino appare ruvida. Le piccole vesciche compaiono perché il sudore, abbondante a causa del caldo, fatica ad evaporare dai pori della pelle. In parte resta intrappolato negli strati sottocutanei della pelle del bambino, dando luogo alla formazione delle piccole vescichette. Il sudore ha un pH acido, quindi il contatto con la pelle delicata causa arrossamento, prurito e fastidio. Le zone della pelle che restano più a lungo coperte dal pannolino sono maggiormente a rischio di irritazione. In questo caso, però, è più corretto parlare di dermatite da pannolino. Sulla pelle che è a contatto con il tessuto impermeabile e quindi poco traspirante, la pelle è a contatto anche con le urine e a volte con le feci. La zona appare arrossata e irritata.

 

Eritema da sudore nei bambini, ecco i rimedi

Per alleviare i fastidio dell’eritema da sudamina, è importante una igiene attenta. Ogni sera, è utile sciacquare la pelle del bambino con acqua tiepida in cui è stato dissolto un cucchiaio di bicarbonato di sodio o di amido di riso, che si acquista in farmacia. Queste sostanze sono alcaline, quindi alzano il pH troppo acido della pelle, riducendo l’irritazione e dando sollievo al piccolo. È bene detergere con cura soprattutto le zone della pelle dove tende ad accumularsi il sudore, quindi ascelle, collo, pieghe delle gambine e dei genitali. La pelle va asciugata tamponando delicatamente con un telo in morbido cotone. Per l’eritema da sudamina, i farmaci non sono necessari.

La dermatite da pannolino si controlla con gli stessi sistemi: bagnetto ogni sera con sostanze alcaline e pelle ben asciutta. Nei mesi caldi è bene il pannolino più spesso del solito e sempre non appena ci si accorge che è bagnato di pipì. Nella zona di sederino e genitali è utile applicare uno strato spesso di pomata all’ossido di zinco. Costituisce una efficace barriera protettiva per la pelle contro l’aggressione di sudore e urine. Se possibile, sarebbe opportuno lasciare un po’ il bimbo senza pannolino, stendendo sul pavimento o sul prato un ampio telo. Per quanto riguarda l’abbigliamento, preferiamo indumenti comodi, in cotone chiaro, che lascino respirare la pelle.

 

La differenza tra la sudamina e l’eritema solare

L’eritema da sudamina e l’eritema solare sono due problemi cutanei estivi ben diversi l’uno dall’altro. Ecco come distinguerli.

Nella sudamina:

  • le vesciche sono piccole e di colore rosso vivo
  • si concentrano soprattutto nelle pieghe della pelle, quindi collo, ascelle, zona del pannolino
  • la pelle è fresca e asciutta

Nell’eritema solare:

  • compare un arrossamento uniforme con piccoli puntini
  • la pelle è calda al tatto, per l’infiammazione
  • l’arrossamento è localizzato su schiena, braccia e gambe, insomma le parti esposte

Tuttavia è essenziale che non si arrivi mai, in un bambino piccolo, alla comparsa di eritema solare, che è segnale di un danno alla pelle. Ricordiamoci di esporre al sole i piccoli con moderazione, applicando sempre un solare adatto a loro.

 

Sudamina oppure dermatite atopica?

Sudamina e dermatite atopica sono due problemi completamente diversi, sia per le cause sia per le manifestazioni. L’eritema da sudamina è legato al caldo umido che irrita la pelle. Una volta che il clima diviene più temperato, il problema si attenua e con il passare degli anni non si presenta più. La dermatite atopica è una patologia dovuta a un insieme di fattori: allergici, autoimmuni, genetici. Si manifesta con la comparsa di chiazze di pelle arrossata e secca nella zona del viso, delle mani, nelle pieghe delle ginocchia.

Mentre la sudamina appare in estate, la dermatite atopica con la bella stagione tende a migliorare perché la pelle è più esposta al sole e resta più scoperta.

Farmaci Sudamina quali utilizzare?

Per l’eritema da sudamina, come abbiamo visto, non occorrono farmaci, mentre per la dermatite atopica esistono cure farmacologiche specifiche che suggerisce solo il dermatologo.

Autore dell'articolo: Roberta Raviolo