Francia e Germania contro l’Italia nel caso Sea Watch

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Francia e Germania contro l’Italia nel caso Sea Watch. Quello della nave Sea Watch è sempre più un caso internazionale. Lo scontro sui migranti fra Francia e Germania contro l’Italia è sempre più acceso. I due paesi europei hanno preso le parti della capitana Carola Rackete mentre il Ministro dell’interno italiano Matteo Salvini si è mostrato contrario. Nell’isola di Lampedusa, la comandante della nave è finita ai domiciliari dopo avere violato il divieto di entrare in porto, speronando una motovedetta della Guardia di Finanza attraccando. Quindi violando apertamente la legge italiana. Un arresto aspramente criticato dalle due nazioni, che hanno  più volte giudicato l’operato dell’Italia di non voler fare entrare nel proprio territorio migranti irregolari.

Francia e Germania contro l’Italia nel caso Sea Watch. I commenti dal mondo

Il presidente tedesco Frank Walter Steinmeier ha espresso parole dure contro l’Italia in un’intervista al giornale tedesco Zdf. L’uomo politico in particolare ha difeso la sua connazionale dicendo: ” Ci aspettiamo, che l ‘Italia affronti un caso del genere in modo diverso. Coloro che salvano vite umane non possono essere criminali”- Ha ribadito il capo di stato. A stretto giro di posta la portavoce del Governo francese Sibeth Ndiaye ha replicato anche lei dicendo:” ” Il Governo italiano sta scegliendo una strategia dell’isteria su argomenti molto dolorosi. E’ importante ricordare, che la Francia come l’Ue è stata solidale negli scorsi anni. Al culmine della crisi di migranti nel mediterraneo, l’Italia ha beneficiato di un miliardo di euro di aiuti”. Non ricordando probabilmente, che la crisi migranti è una questione ancora non risolta.

La risposta di Salvini

Secca la replica del Ministro dell’interno Matteo Salvini che ha risposto ad entrambi i commenti. Al Capo dello Stato tedesco ha detto: ” Si occupi di ciò, che accade in Germania e inviti i suoi concittadini di evitare di infrangere leggi italiane. Persone, che hanno rischiato di uccidere uomini delle forze dell’ordine Italiani. A processare e a mettere in galera i delinquenti ci pensiamo noi” – Ha aggiunto il leader della Lega. Ma Matteo Salvini non ha risparmiato critiche nemmeno verso il Governo francese a cui ha fatto sapere: ” Visto che il Governo Francese e così generoso (almeno a parole) ” – Ha detto il segretario leghista- ” Indirizzeremo i prossimi eventuali barconi verso Marsiglia”- Ha concluso. Ma le veementi reazioni sono solo le ultime, di una serie di commenti espletati in questi giorni contro il Governo Italiano. La polemica continua.

 

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24