Silicon Valley

Scelta una zona di Roma come Silicon Valley della ricerca italiana

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Silicon Valley della ricerca italiana: arriva a Roma. Il luogo scelto per realizzare la Silicon Valley della ricerca italiana si trova a sud-est di Roma. Infatti, sorge ai piedi dei Castelli Romani. È nata una rete di centri di ricerca che favoriscono lo sviluppo della sostenibilità ambientale. Il progetto prevede l’uso della scienza in modo tale da avviare uno sviluppo sociale ed economico proprio delle zone più disagiate.

Il progetto è stato annunciato Lorenzo Fioramonti. Il nostro viceministro per l’Istruzione, Università e Ricerca (Miur). All’evento erano presenti anche altri personaggi politici. Tra questi, Gian Paolo Manzella. Oltre all’assessore allo sviluppo economico della Regione Lazio non sono mancati i rappresentanti dei vari enti di ricerca del territorio. Fioramonti ha spiegato più nello specifico quali sono gli scopi del nuovo progetto riguardanti la Silicon Valley. Il vicepresidente ha affermato che il progetto va avanti da tempo. Il suo obiettivo è quello di risanare il territorio. Ciò dovrà riguardare lo sviluppo tecnologico e scientifico.

Silicon Valley della ricerca italiana, i programmi

Nel corso del progetto verrà posta la priorità su alcuni aspetti ben specifici. Primo tra tutti, verrà effettuato un intervento per garantire lo sviluppo delle infrastrutture digitali. In oltre, sarà necessario portare avanti progetti. Tali progetti che riguardano la mobilità sostenibile e promuovere il turismo congressuale. Lorenzo Fioramonti ha espresso il suo rammarico.

Il territorio di Roma, secondo il vicepresidente è molto disagiato. Almeno in alcune determinate zone. Avrebbe infatti affermato quanto sia paradossale il territorio. Nella Capitale ci sono zone con il più alto tasso di dispersione scolastica. In oltre, nel territorio compreso tra il VI Municipio e parte del VII, è registrato il più basso numero di laureati della provincia.

Con la Silicon Valley, si spera che diminuiscano le differenze sociali ed economiche. Questo sarà possibile mettendo al primo posto lo sviluppo della ricerca scientifica.

Fonte foto di copertina: Pixabay

Leggi anche Smartphone satellitari compatti: il brevetto di Google

 

Autore dell'articolo: Emanuela Acri

Grafica pubblicitaria, ha svolto gli studi all'Accademia di Belle Arti di Catanzaro e quella di Lecce, concludendo il percorso con il massimo dei voti. Appassionata di film horror e serie TV, collabora con alcuni siti online nella realizzazione di articoli di diversi argomenti,