Fuchsia OS di Google eseguirà app Android

Fuchsia OS di Google eseguirà app Android

intopic.it feedelissimo.com  
 

Fuchsia OS per chi non lo conoscesse è il nuovo sistema operativo ideato da Google per essere multipiattaforma. A differenza di  Android e Chrome OS che si basano su kernel linux, Fuchsia si basa su un microkernel denominato Magenta. Successivamente il nome del Kernel venne modificato in Zircon, per non far confondere gli utenti utilizzatori con il suo kernel. Fuchsia è progettato per funzionare su svariati dispositivi dagli smartphone ai computer moderni con molta RAM.
Google sembra che non voglia commettere gli stessi errori di gioventù commessi da Microsoft con Windows. Il colosso di Mountain View vuole evitare di fornire un sistema castrato con poche app disponibili. Secondo un report dei nostri colleghi di 9to5google.com Fuchsia sarà in grado di eseguire app Android quando verrà finalmente rilasciato in Stable edition.
Questo è palesemente confermato da una modifica trovata nel progetto open source Android in un file README. Con massima sicurezza possiamo affermare che Fuchsia OS sarà in grado di eseguire app Android utilizzando Android Runtime.

Fuchsia OS di Google eseguirà app Android

Come funzionerà Android Runtime su Fuchsia OS?

Andando a sempflicare, senza soffermandoci in tecnicismi, Fuchsia utilizzerà una versione progettata ad-hoc di ART il runtime system software utilizzato nativamente in Android, che gli permetterà di eseguire le app di quest’ultimo. Questa versione di ART sarà installabile sui dispositivi Fuchsia installando un file.far, l’equivalente dei file apk delle applicazioni su Android.
Come effettivamente funzionerà Android Runtime su Fuchsia OS non è chiaro.

Gli esperti del settore presumono due strade percorribili:

  • la prima che Android Runtime sarà in grado di funzionare come previsto, andando a sostituire le chiamate del Kernel Linux con quelle equivalenti relative al Kernel Zircon;
  • la seconda che il sistema operativo multipiattaforma di Google eseguirà app Android in Virtual Machine.

Aldilà del suo funzionamento la mossa da parte di big “G” è stata intelligente, in quanto permetterà a tutti di utilizzarlo e apprezzarlo grazie all’enorme numero di applicazioni disponibili sul Play Store, rendendo più facile la transizione da Android a Fuchsia OS per gli utenti. Questa operazione non sorprende gli addetti ai lavori in quanto Android è il sistema operativo più popolare al mondo.
Le intenzioni di Google su questo nuovo sistema operativo sono ignote, ma potrebbe decidere di implementarlo come sistema operativo universale, per andare a sostituire gradualmente Android, Chrome OS, e varianti di android come Wear OS.

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
     
 
 

Articoli consigliati:


Autore dell'articolo: Cesare Di Simone

Avatar
Passione sfrenata per tutto ciò che è tecnologico utente di lungo corso Android e sostenitore di tutto ciò che è open-source e collateralmente amante del mondo Linux. La maggior parte delle conoscenze che ho in ambito tecnologico le ho apprese da autodidatta, riparo Pc e nel tempo libero mi dedico a scrivere articoli su Technoblitz.it di cui sono co-fondatore oltre a scrivere anche su Blastingnews.