Gelo sul 5G

Gelo sul 5G: prezzi alti, gli utenti non ci stanno

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Gelo sul 5G, le notizie sui prezzi alti e le lamentele al futuro degli utenti si allargano a macchia d’olio.

Nonostante le voci sul nuovo network 5G non siano fondate, il chiacchiericcio di “contorno” fomenta malcontento.

Gelo sul 5G, notizie sui costi

Ormai da diversi mesi non si sente parlare d’altro, il futuro nel 5G. Eppure quella che dovrebbe essere una bella notizia, a poco a poco si sta già trasformando in un dilemma.

Le compagnie telefoniche che gestiscono la rete italiana, già dal 2020 navigheranno sulla nuova frequenza; ma dopo una sfavillante premessa arriva una doppia stangata.

Anche se la concitazione dovuta alla velocità del 5G (ben 1000 volte superiore alla 4G) è molta, le notizie dei costi avrebbero sconfortato in molti.

Il motivo è dovuto alle premesse poco felici che riguarderebbero gli importi di mantenimento e in più, un nuovo dispositivo.

Quindi gli utenti di tutta Italia dovranno far fronte a una spesa doppia (già considerata eccessiva) per usufruire della nuova banda larga.

In altre parole la navigazione 5G comporta: sia l’acquisto di un nuovo smartphone con chip integrato alla navigazione della rete. Sia un costo di gestione mensile che si aggira tra le 40-50€.

I clienti Tim, Vodafone, Wind e Tre Italia hanno già inondato social e pagine dedicate per i dubbi e varie considerazioni.

Purtroppo per usufruire di una qualunque promo e di una tariffa dedicata, la spesa non potrà dichiararsi inferiore

In tanti se ne chiedono il motivo che va semplicemente spiegato col grande costo che comporta in acquisto, l’infrastruttura a blocco.

Che cosa vuol dire tutto questo? Vuol dire innanzitutto che ognuno dovrà attivare una nuova tariffa dedicata. Secondo che a prescindere dall’operatore scelto, la nuova offerta sarà gestita in modo tale da poter arrivare all’acquisto di un nuovo smartphone.

Business? Ovviamente sì, come tutte le cose a regola d’arte, non mette di certo in ginocchio una multinazionale che, per quanto ovvio non va in perdita.

Nonostante i modelli di smartphone attuali siano dei veri top di gamma, i modelli in dotazione non hanno un supporto di rete adatto. Ciò significa che la rete non può essere usata.

Quindi è gelo sul 5G che, tirando le fila del discorso, comporterà una grande spesa che non sarà alla portata di tutti

Queste informazioni, per quanto premature e sommarie sono la premessa del 5G che sta per arrivare con il nuovo anno.

Al momento, sul “tavolo delle trattative” ci sono solo “forse” corollati dai costi resi visibili sin da subito.

Agli albori del network 5G, risulta che in tutta Europa i costi di un piano tariffario medio sono gli stessi annunciati in via provvisoria in Italia.

Resta solo da vedere come il tutto si concretizzerà e se gli utenti saranno d’accordo con una scelta così esosa.

Per favore supportaci e metti mi piace!!

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24

Avatar