gina carano

Gina Carano e il suo lincenziamento dalla Disney

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Gina Carano, precedentemente nota come Cara Dune nella serie di successo di Star Wars di Disney + , The Mandalorian , ha accusato la Disney bullismo nei suoi confronti. Il licenziamento dell’attrice è avvenuto di recente dalla serie dopo diversi post discutibili sui social media.

La rimozione di Carano da The Mandalorian è avvenuta dopo la protesta pubblica per la sua attività sui social media. La mossa è stata decisiva e rapida, ma ha lasciato ancora numerose domande senza risposta. Prima del problema in questione, l’importanza della Carano all’interno dell’universo di Star Wars stava crescendo. Con alcuni rapporti che affermavano che c’erano piani per creare uno spinoff di Cara Dune. In aggiunta a questo, Carano stava ottenendo la sua action figure mandaloriana (cancellata) e sembrava davvero che fosse sul punto di costruire qualcosa di nuovo all’interno dell’universo di Star Wars. Non è ancora pronta a fare il punto sui danni che ha causato a se stessa e agli altri. Invece, sta facendo quello che può per assomigliare alla vittima.

Gina Carano – Cosa ne pensa l’attrice

Durante una recente intervista la Carano ha parlato del suo licenziamento da The Mandalorian e dei suoi sentimenti personali riguardo alla Disney. Dal suo punto di vista, la decisione della Disney di rimuoverla è stata il risultato di un tipo di “caccia alle teste” che la 38enne ritiene sia stata ingiustamente rivolta contro di lei. Sostenendo che lei e altri sono stati vittime di bullismo da parte della Disney, Carano ha dichiarato:

“Ho passato così tanto e ho visto così tanto ora, chiaramente, tipo il bullismo che si sta verificando. E l’ho visto prima – e non è come, voglio dire, non sono l’unica a essere stata vittima di bullismo da questa compagnia. E lo so, lo so così profondamente che potrei condividere una storia e cambierebbe le cose nei media, ma non posso farlo perché sarebbe svendere un amico. ”

Fin dall’inizio delle notizie a causa delle sue opinioni controverse, è stata la sua decisione di prendere le posizioni che ha preso. Allo stato attuale, la sua definizione di argomento accettabile è ovviamente fuori luogo con le opinioni di molti . Inoltre, la Carano ha potuto liberamente fare quelle dichiarazioni. In altre parole, ha apertamente esercitato il suo diritto alla libertà di parola senza essere censurata.

La perdita del suo lavoro per dichiarazioni insensibili e poco professionali non è la stessa cosa che essere vittima di bullismo. È una reazione diretta alla decisione di Carano di promuovere le opinioni che aveva, nessuna delle quali era un fatto. La libertà di parola le dava il diritto di dire ciò che diceva, ma le conseguenze nella vita reale di quelle parole significavano che la Disney ritenne opportuno lasciarla andare.

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24