glee

Glee – Un possibile revival di Fox

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Il presidente della Fox Entertainment Michael Thorn afferma che gli piacerebbe vedere un revival di Glee . La serie TV musicale incentrata su un glee club del liceo e creata da Ryan Murphy, Brad Falchuk e Ian Brennan è stata in onda dal 2009 al 2015. La serie nominata per 19 Emmy e quattro Golden Globe nel corso delle sue sei stagioni.

Glee inizia con Will Schuester (Matthew Morrison) che rileva il coro dello spettacolo alla fittizia William McKinley High School e tenta di riportarlo al suo antico splendore. Nonostante i ripetuti tentativi dell’allenatore delle cheerleader Sue Sylvester (Jane Lynch) di distruggerlo. Lo spettacolo si è concentrato molto sulla vita dei membri studenti del club, permettendogli di affrontare una vasta gamma di questioni sociali. Glee divenne noto anche per i suoi numeri musicali costruiti attorno a cover di canzoni popolari. La serie ha debuttato con recensioni positive e ha goduto di un forte pubblico per le sue prime stagioni. Anche se il suo pubblico alla fine è diminuito nonostante la continua approvazione della critica.

Glee – Thorn vuole riportarlo in vita

Secondo un’intervista con Thorn, tuttavia, Glee rimane una commedia musicale con abbastanza risonanza da giustificare un potenziale reboot. Il presidente della Fox Entertainment ha dichiarato che “gli piacerebbe fare di più ” dello spettacolo. In generale, Thorn ha affermato di rimanere aperto a nuove interpretazioni delle vecchie proprietà della sua rete. E che la loro prossima serie The Big Leap ha avuto alcuni riconoscimenti dalla critica con la precedente serie che potrebbero giustificare un ritorno:

Siamo sempre lieti di celebrare i nostri spettacoli iconici e rivisitare quelli con introiti sorprendenti e nuovi approcci, quindi, specialmente in questo mercato affollato, siamo sempre aperti a reinventare la nostra migliore IP con alcuni dei nostri partner preferiti.

 

Sebbene un revival di Glee abbia un certo fascino, con il co-creatore Ryan Murphy che è diventato una delle persone più potenti della televisione, significherebbe affrontare alcuni problemi fuori dallo schermo. Lo spettacolo ha annunciato che la sesta stagione doveva essere l’ultima dopo la morte della star della serie Cory Monteith. E dal momento che lo spettacolo è stato interrotto, anche Naya Rivera, un’altra star emergente, è morta tragicamente. Qualsiasi revival di Glee troverebbe sicuramente un modo per onorare i ricordi dei membri del cast caduti.

Autore dell'articolo: Elisa Negri