Gran Premio di Formula 1 a Monza 2018

Gran Premio di Formula 1 a Monza 2018: 1^ Hamilton

intopic.it feedelissimo.com  
 

Gran Premio di Formula 1 a Monza 2018, si parte con le due Ferrari in prima fila e dietro le Mercedes.

Monza – 02/09/2018 ore 15:00 – un fiume di Ferraristi ha partecipato al Gran Premio di Formula 1 a Monza 2018 per sostenere una prima fila tutta Ferrari.

Il Gran Premio automobilistico d’Italia è una delle gare classiche del Campionato di Formula 1 giunta alla 84^ edizione.

Oltre alla grande emozione che ha regalato la qualifica di ieri c’è tanta tensione per il pressing da vicino di Luis Hamilton.

Gran Premio di Formula 1 a Monza 2018: la griglia di partenza

1 Raikkonen 1:19,119

2 Vettel +0,161

3 Hamilton +0,175

4 Bottas +0,537

5 Verstappen +1,496

6 Grojean +1,817

7 Sainz +1,922

8 Ocon +1,980

9 Gasly +2,231

10 Stroll +2,508

Gran Premio di Formula 1 a Monza 2018: la cronaca della gara

Durante il primo giro c’è battaglia tra Vettel e Hamilton.

Alla Roggia Hamilton infila Vettel che non ci sta a farsi sorpassare ma sbaglia l’ingesso in curva, tampona Hamilton e va in testa coda.

Riprende il controllo della monoposto da ultimo della lista.

Safety car e Vettel che si ferma ai box per il cambio del musetto e delle gomme.

4rto giro rientra la safety car. Vettel è 18esimo. Hamilton attacca Raikkonen e lo passa. Raikkonen reagisce e torna primo.

10ecimo giro si ferma Alonso. Proprio in questo ultimo anno in F1 non ha fortuna.

15esimo giro comunicazione radio di Vettel che lamenta uno sbilanciamento; dai box confermano il dato dalla telemetria.

21esimo giro pitstop di Raikkonen che rientra al quarto posto avanti a Grojean ma dietro Bottas; 2,2 secondi il cambio gomme.

23esimo giro Hamilton segna il giro veloce 1.23,611.

24esimo giro Raikkonen segna il nuovo giro veloce 1.23,535; ritiro di Riacciardo.

27esimo giro va ai box Verstappen.

28esimo giro (Hamilton al comando e Raikkonen terzo ditro Bottas) arriva la comunicazione radio dai box a Bottas:”fai da tappo a Raikkonen”.

29esimo giro pitstop di Hamilto che rientra quarto secondi dietro Raikkonen; 2,4 secondi il cambio gomme.

30esimo giro pitstop di Vetter che rientra al decimo posto avanti a Grojean ma dietro Sirotkin; 2,9 secondi il cambio gomme.

31esimo giro Hamilton segna il giro veloce con 1.22,497.

33esimo giro Raikkon è in scia a Bottas che esegue gli ordini della scuderia alla perfezione rallentando Raikkonen. Quindi la Mercedes sta sacrificando la gara di Bottas per fermare Raikkonen ed agevolare Hamilton.

35esimo giro ormai Bottas, Raikkonen ed Hamilton sono in trenino. Verstappen è quarto a 19 secondi da Hamilton.

36esimo giro pitstop per Bottas che rientra al quarto posto dietro Verstappen; 2,4 secondi il cambio gomme.

43esimo giro Bottas nel tentativo di sorpassare Verstappen tocca la gomma posteriore della Redbull e va lungo nelle vie di fuga.

45esimo giro Hamilton sorpassa Raikkonen che ormai ha le gomme rovinate  Verstappen tocca la gomma posteriore della Redbull e va lungo nelle vie di fuga.

46esimo giro arriva la comunicazione della penalità di 5 secondi a Versappen per aver causato il tamponamento di Bottas.

53esimo giro finisce la gara.

Gran Premio di Formula 1 a Monza 2018: l’ordine d’arrivo.

  •   1) Hamilton,
  •   2) Raikkonen,
  •   3) Verstappen che a causa della penalità finirà realmente quinto,
  •   4) Bottas,
  •   5) Vettel,
  •   6) Grojean,
  •   7) Ocon,
  •   8) Perez,
  •   9) Sainz,
  • 10) Stroll.

Gran Premio di Formula 1 a Monza 2018: i commenti del dopo gara

 

 

 

Gran Premio di Formula 1 a Monza 2018: la classifica piloti

Lewis Hamilto 256

Sebastian Vettel 226

Kimi Räikkönen 164

Valtteri Bottas 159

Max Verstappen 130

Daniel Ricciardo 118

Nico Hulkenberg 52

Kevin Magnussen 49

Fernando Alonso 44

Sergio Perez 44

Esteban Ocon 43

Romain Grosjean 35

Carlos Sainz 32

Pierre Gasly 28

Charles Leclerc 13

Stoffel Vandoorne 8

Marcus Ericsson 6

Lance Stroll 5

Brendon Hartley 2

Sergey Sirotkin 0

 

Gran Premio di Formula 1 a Monza 2018: la classifica costruttori

MERCEDES 415

FERRARI 390

RED BULL RACING TAG HEUER 248

RENAULT 84

HAAS FERRARI 84

MCLAREN RENAULT 52

SCUDERIA TORO ROSSO HONDA 30

FORCE INDIA MERCEDES 28

SAUBER FERRARI 19

WILLIAMS MERCEDES 5

Potrebbero interessarti anche:

Fernando Alonso nel 2019 non gareggerà in Formula 1

Gp Belgio 2018 circuito Spa-Francorchamps: 1° Vettel

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
 
 

Articoli consigliati:


Autore dell'articolo: Paolo Di Sante

Ogni giorno genitori danno tutto per la famiglia, lavoratori si sacrificano per lo stipendio, disoccupati cercano disperatamente lavoro, imprenditori e professionisti cercano di mandare avanti l'attività. E poi c'è l'Italia, un paese intasato di burocrazia e norme che sembrano remare contro chi si alza la mattina per affrontare la giornata. Tutto ciò ha mosso in me la voglia di pubblicare studi, ricerche ed appunti che sono frutto di oltre un ventennio di lavoro: adempimenti fiscali, civilistici ed amministrativi; servizi alle aziende ed alle persone in campo amministrativo e finanziario. Credo che la diffusione delle informazioni porti equità sociale. Il mio motto preferito: "l'unione fà la forza".