home staging

Home staging: di cosa stiamo parlando?

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Home staging: di cosa parliamo? In Italia ci vogliono circa 8 mesi per vendere un’abitazione ma c’è una soluzione per fare prima

Fino a pochi anni fa, infatti, l’home staging e la figura dell’home stager era poco conosciuta in Italia.

Si tratta cioè di un professionista che unisce diverse competenze (design d’interni, decorazione, fotografia e marketing immobiliare) per preparare le abitazioni alla vendita o all’affitto.

Non una ristrutturazione, ma un allestimento temporaneo basato su colori, complementi d’arredo, elementi decorativi e illuminazione, completato da un servizio fotografico, studiato per attrarre il giusto target di compratori.

L’Home Staging Lovers HSL, associazione di categoria degli Home Stager italiani, ha a sua volta elaborato dati interessanti in merito alla vendita delle case

I numeri infatti parlano di una riduzione di tempi pari a 50 giorni.

I dati elaborati dalle associazioni di categoria dimostrano quindi che chi si affida a loro per allestire l’abitazione prima metterla sul mercato conclude l’affare 4 volte più velocemente.

Non solo: riesce a farlo a prezzo più alto. Vantaggi anche per le locazioni turistiche extra alberghiere.

Dal sondaggio effettuato emerge inoltre che il fenomeno home staging riguarda tutto il territorio nazionale, a partire dalle grandi città, ma non solo.

 Il 61% dei lavori di home staging per la vendita si concentra infatti in tre regioni:

  •  Lazio (23%),
  • Emilia Romagna (21%),
  • Lombardia (17%).
  • A seguire:
  • Veneto e Sardegna (7% ciascuna),
  • Toscana (6%),
  • Umbria e Liguria (4%),
  •  Sicilia e Piemonte-Valle d’Aosta (3%).

Per quanto riguarda gli allestimenti finalizzati agli affitti invece guida la classifica:

  • il Lazio (31%),
  • seguito da Lombardia (20%),
  • Piemonte-Valle d’Aosta ed Emilia Romagna (9,5%),
  • Sicilia e Sardegna (6% rispettivamente),
  • Toscana, Abruzzo-Molise e Marche (3% ciascuna).

InfinelLa classifica degli interventi su immobili turistici vede al primo posto:

  • il Lazio (19%),
  • a seguire Veneto (14%),
  • Lombardia (12%),
  • Sardegna, Emilia Romagna e Toscana (9,5% ciascuna),
  • Sicilia, Umbria e Piemonte-Valle d’Aosta (5%).

Vendere presto e bene la propria casa; un fenomeno dunque che gli italiani stanno imparando a conoscere

E il fattore tempo, spiega la presidente di Home Staging Lovers Fosca de Luca, è fondamentale per concludere un buon affare:

In un mercato ribassista, è importante ridurre i tempi di vendita, perché vendere prima significa vendere a un prezzo superiore.

E anche sul fronte delle locazioni a lungo termine, i nostri associati rilevano canoni annui del 10% più alti rispetto al mercato e media dei tempi di affitto di 10 giorni.

È un lavoro in cui non ci si improvvisa ed è per questo che puntiamo moltissimo sulla formazione per i nostri soci, sempre al passo con l’evoluzione del mercato.

I dati raccolti dalle associazioni di categoria dunque evidenziano proprio questo aspetto: lo sconto medio post home staging è del 5,6% contro il 10,5% della media italiana rilevato sempre da Bankitalia.

L’home staging, inoltre, è un valido strumento per valorizzare anche gli immobili destinati al turismo, che si collocano sul mercato con un prezzo di locazione più alto del 20% e registrano un aumento del tasso di occupazione medio del 30%.

Foto: Hsl_Convention2018@Elisa Garosi

Autore dell'articolo: Francesca DI Giuseppe

Francesca Di Giuseppe, nata a Pescara il 27 ottobre 1979, giornalista e titolare del blog Postcalcium.it. Il mio diario online dove racconto e parlo a mio della mia passione primaria: il calcio Laureata in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Teramo con una tesi dedicata al calcio femminile. Parlare di calcio è il mezzo che ho per assecondare un’altra passione: la scrittura che mi porta ad avere collaborazioni con diverse testate giornalistiche regionali e nazionali.