Italfutsal femminile vicina alla qualificazione agli Europei

L’Italfutsal femminile vicina alla qualificazione agli Europei

intopic.it feedelissimo.com  
 

L’Italfutsal femminile vicina alla qualificazione agli Europei. Ora se la vedranno con la Spagna.

L’Italfutsal femminile vicina alla qualificazione agli Europei. Dopo la larga vittoria  contro la Polonia, l’Italfutsal femminile ha davanti a sé la Spagna, l’ultimo ostacolo per la qualificazione agli Europei del prossimo febbraio, una competizione voluta dalla Uefa lo scorso anno a cui avranno accesso solo le prime classificate nei 4 gironi di qualificazione.

Le ragazze di Francesca Salvatore domani alle 19, a Leganes, se la vedranno con la Spagna. Proprio quest’ultima condivide con le Azzurre il primo posto nel gruppo 1; quindi parliamo di una delle più forti formazioni in circolazione.

Il ct della Nazionale avrà a disposizione tutta la rosa delle giocatrici; oggi la squadra riposa dopo le fatiche delle due partite consecutive.

I due precedenti disputati negli ultimi due anni nel Torneo 4 Nazioni giocato in Spagna, sono a favore delle iberiche. Il commento del tecnico dell’Italfutsal femminile:

“L’ultimo match ci ha lasciato un po’ di amaro in bocca perché il primo tempo lo abbiamo giocato con grande intensità, tenendo bene il campo. Una bella Italia che vorrei rivedere in campo domani, con lo stesso atteggiamento; un gioco più preciso rispetto a sei mesi fa per saggiare la crescita del gruppo”.

Francesca Salvatore soddisfatta per il percorso dell’Italfutsal femminile vicina alla qualificazione agli Europei.

Francesca Salvatore esprime la sua soddisfazione per il percorso fatto finora: “La prima partita per noi era un po’ un terno al lotto, non sapevamo fino a dove saremmo potute arrivare, ma la vittoria con la Polonia ci ha rinfrancato. Con la Romania sapevamo che l’approccio sarebbe stato meno complicato ma, a parte i risultati ottenuti, il lavoro fatto a Fondi durante l’ultimo raduno, ha dato i suoi primi frutti: abbiamo giocato due amichevoli con l’Ucraina e rispetto ad allora sono stati fatti dei passi avanti. Comunque siamo serene e pensiamo che in queste qualificazioni abbiamo fatto il nostro dovere: Ma già che ci siamo….”.

Sarà una partita da dentro o fuori; anche se l’impegno di domani contro la Spagna rimane proibitivo, la Salvatore non demorde: “Una partita molto difficile: le spagnole devono vincere altrimenti avrebbero fallito l’obiettivo. Oggi le ragazze hanno usufruito di un po’ di riposo e quello su cui faccio leva è la motivazione psicologica perché domani avremo comunque la possibilità di fare la storia di questa disciplina: Un risultato positivo darebbe grande impulso a tutto il movimento”.

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
 
 

Articoli consigliati:


Autore dell'articolo: Francesca DI Giuseppe

Francesca Di Giuseppe, nata a Pescara il 27 ottobre 1979, giornalista e titolare del blog Postcalcium.it. Il mio diario online dove racconto e parlo a mio della mia passione primaria: il calcio Laureata in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Teramo con una tesi dedicata al calcio femminile. Parlare di calcio è il mezzo che ho per assecondare un’altra passione: la scrittura che mi porta ad avere collaborazioni con diverse testate giornalistiche regionali e nazionali.