La chiarezza di Nibali sugli obiettivi

La chiarezza di Nibali sugli obiettivi

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

La chiarezza di Vincenzo Nibali sugli obiettivi di questo 2020 è ormai sotto gli occhi di tutti. Il corridore ha rivoluzionato il suo programma ciclistico e punta tutto sul Giro d’Italia. La corsa sarà infatti il suo obiettivo principale in vista poi di Tokyo 2021, dove punterà tutto alla conquista della medaglia d’oro sfuggita alle precedenti olimpiadi.

In un’intervista al Il Giornale, ha sottolineato al riguardo: “L’oro olimpico di Rio mi è rimasto lì, dopo quella caduta nel finale che mi ha tagliato le gambe quando ero lanciato verso il traguardo”. C’è da considerare che in un futuro non molto lontano, il corridore possa smettere anche con le corse. Però su questo aspetto lo Squalo dello Stretto non ha dubbi: “Se mi sentirò come adesso, con la stessa voglia e lo stesso entusiasmo tiro drittoAltro che ritirarmi”.

La chiarezza di Nibali sugli obiettivi, le dichiarazioni

Nibali non nasconde l’obiettivo di questa stagione ciclistica totalmente rivoluzionata. Infatti, l’emergenza sanitaria ha compresso le grandi corse a tappe in tre mesi e ogni corridore, dopo le dovute valutazioni, ha dovuto prendere una decisione. Nibali ha scelto come obiettivo principale il Giro d’Italia. Non mancheranno comunque alcune classiche che si disputeranno nel mese di agosto.

Niente partecipazione al Tour e alla Vuelta di Spagna. Quest’ultima sarebbe stata comunque impossibile vista la sovrapposizione con il Giro d’Italia nel mese di ottobre. Alla Gazzetta dello Sport ha spiegato: “La ripartenza sarà difficile da comprendere. Di solito si arriva dall’inverno, il rodaggio, le prime gare… Stavolta si inizia da competizioni importantissime senza sapere il livello dei rivali. Si può pensare di arrivare in condizione al Mondiale di fine settembre e poi al Giro: è una fase di stagione che potrebbe essere per me molto buona, speriamo di arrivarci al top. Un avversario per il Giro d’Italia? Senza dubbio il campione in carica Carapaz e una sorpresa potrebbe essere Evenepoel che a soli 20 anni ha fatto vedere grandissime cose. Io ho una voglia pazzesca di tornare a gareggiare”.

Autore dell'articolo: Annamaria Sabiu