La Roma batte il Manchester United

La Roma batte il Manchester United ma esce dall’Europa League

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

La Roma batte 3-2 il Manchester United, ma venendo comunque eliminata dall’Europa League, con i Red Devils dunque in finale con il Villarreal. I giallorossi infatti pagano la brutta sconfitta 6-2 dell’andata ad Old Trafford, buttando di fatto la qualificazione per un disastroso secondo tempo.

La Roma batte il Manchester United 3-2 all’Olimpico

Gli uomini di Paulo Fonseca giocano davvero un gran primo tempo, seppur sprecando davvero troppo in avanti e trovando davanti un De Gea davvero in grande forma. La sbloccano nonostante tutto i Red Devils a fine primo tempo con Edinson Cavani, bravo ad involarsi in profondità e a battere il portiere di potenza. Nella ripresa i giallorossi riescono però a pareggiarla grazie a Edin Dzeko, abile a sfruttare un gran cross di Pedro e buttarla dentro di testa.

I giallorossi riescono successivamente anche a trovare il 2-1 con un gran tiro di Cristante, ma venendo tuttavia di nuovo sorpresi poco dopo dal solito Edinson Cavani. Nel finale entra il giovane Nicola Zalewski e al debutto calciando a botta sicura con il destro colpisce Alex Telles, provocando dunque l’autogol del portoghese. La Roma batte quindi il Manchester United 3-2 ed esce a testa alta da queste semifinali di Europa League.

Le parole di Fonseca e di Zalewski al termine del match

Il tecnico portoghese ai microfoni di Sky Sport: Abbiamo perso la semifinale in 45’ minuti. Oggi abbiamo fatto una buona partita, il secondo tempo di Manchester è andato male. Credevo fosse possibile arrivare in finale nonostante l’avversario, lo abbiamo dimostrato ma abbiamo sbagliato quel secondo tempo”. 

Tutte le emozioni del giovane Nicola Zalewski al termine del match: Una bella serata, comunque abbiamo portato a casa una vittoria. Siamo stati condizionati dall’andata e dagli infortuni, ma torniamo a casa con una vittoria. Ero emozionato, sapevo cosa fare. Penso di aver dato tutto, sono soddisfatto”.

 

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24